Categoria: EDITORIALINEWSSPORTSPORT HOME

La verità sul ritardo di Liverpool-Real Madrid: lacrimogeni e gas urticante sui tifosi, colpiti anche i bambini

Dall’Inghilterra arrivano notizie sconcertanti in merito alla ricostruzione dei momenti che hanno anticipato l’inizio di Liverpool-Real Madrid: tifosi trattati come bestie

Il fischio d’inizio di Liverpool-Real Madrid, finale di Champions League e partita più attesa della stagione, è stato posticipato dalle 21:00 alle 21:36. Un ritardo di oltre mezz’ora giustificato dall’UEFA per alcuni problemi con i tifosi: prima si è parlato di un “arrivo in ritardo” di gran parte dei supporter che hanno dilato le tempistiche legate ai controlli, poi di tifosi con “biglietti falsi“, o addirittura privi del ticket necessario, che avrebbero provato a entrare ugualmente allo stadio.

In realtà la situazione fuori dai tornelli dello Stade de France è stata ben diversa, almeno secondo quanto riporta “Metro.co.uk”. Il quotidiano inglese sottolinea come nell’intera gestione dell’entrata dei tifosi del Liverpool siano stati commessi diversi errori che, con l’avvicinarsi del fischio d’inizio, hanno fatto degenerare la situazione. I tifosi, arrivati nel pomeriggio, con diverse ore d’anticipo, sono stati costretti ad aspettare in fila per diverse ore fuori dallo stadio. Alle 18:30, a meno di 3 ore dal calcio d’inizio, i tornelli sono stati chiusi dagli steward senza preavviso o alcuna spiegazione.

I tifosi continuavano ad ammassarsi come bestie, ancora sotto il sole, senza acqua potabile e senza accesso ai servizi igienici. L’assenza di informazioni e la situazione di incertezza per l’ingresso, fino a quel punto negato anche a chi era legittimamente in possesso del biglietto, stava generando una forte tensione. L’intervento della polizia è stato molto duro, come spesso si è assistito, sottolinea il giornale, sotto la gestione Macron. Gas urticante e lacrimogeni hanno colpito anche i bambini, spaventati dalla situazione e con gli occhi gonfi di lacrime a causa dei fumi. Un anziano è stato colto da un attacco di panico mentre la folla si muoveva impaurita. Diverse donne sono state urtate con la forza dalla gendarmeria in assetto antisommossa. “Sembrava una rivolta“, spiega “Metro.uk”, in realtà si stava solo per giocare la finale di Champions League.

Caos Liverpool-Real: incidenti fuori dallo stadio, il match inizia con oltre mezz’ora di ritardo | FOTO e VIDEO