fbpx

USA, 4 luglio di sangue a Chicago: sparatoria durante una parata, 5 morti e 16 feriti

Bandiera USA Foto di CJ Gunther / Ansa

Colpi d’arma da fuoco durante una parata per la Festa del 4 luglio in un sobborgo di Chicago: almeno 5 morti e 16 feriti

La Festa del 4 luglio macchiata dall’ennesimo fatto di sangue negli USA. Paura a Highland Park, sobborgo di Chicago, nel quale era in corso una parata per festeggiare l’Indipendence Day. Evento interrotto dopo circa 10 minuti a causa di diversi colpi d’arma da fuoco uditi distintamente. Le autorità cittadine hanno descritto l’accaduto come “volontario”. Un primo bilancio della situazione, secondo la BBC, parla di almeno 5 morti e 16 feriti trasportati in ospedale. Il residente locale Miles Zaremski ha detto al Chicago Sun-Times: “ho sentito da 20 a 25 spari, che erano in rapida successione. Quindi non poteva essere solo una pistola o un fucile“.

Un altro testimone, intervistato dalla tv locale WGN, ha dichiarato: “subito alla nostra sinistra hanno iniziato a sparare e una donna è crollata al suolo“. Il sindaco di Highland Park ha dichiarato che il festival è stato cancellato e ha chiesto alla gente di evitare il centro della città. Secondo le prime indiscrezioni, a sparare sarebbe stato un giovane ragazzo, fra i 18 e i 20 anni, con dei capelli lunghi e neri.