Categoria: CALABRIAEDITORIALIFOTO & VIDEONEWSREGGIO CALABRIASPORTSPORT HOME

Ex Reggina, Edgar Barreto lascia il calcio: 14 anni fa quella magia che fece esplodere il Granillo | VIDEO

Tags: Notizie RegginaReggina

Edgar Barreto lascia il calcio giocato: l’annuncio dell’ex calciatore della Reggina, che 14 anni fa fece esplodere il Granillo

“Lascio il calcio giocato. Ora riposerò un po’, in futuro vorrei fare l’allenatore. Volevano che giocassi un altro anno ma il contratto scade, il rinnovo non c’è e così smetto. Sto per fare 38 anni, non ho più voglia di ripartire daccapo e di far cambiare vita ai miei figli. Mi hanno offerto di lavorare nel club, vedremo”. Ad affermarlo, in un’intervista a Il Secolo XIX, è Edgar Barreto, ex centrocampista della Reggina che ha deciso di dire addio al calcio giocato, a quasi 38 anni. Il paraguaiano da due stagioni è in Olanda, in forza al NEC Nijmegen, proprio lo stesso NEC da cui 15 anni fa spiccò il volo in direzione Europa che conta, in direzione Serie A, in direzione Reggio Calabria. Dallo Stretto in poi, 13 anni in tutto in Italia, con Atalanta, Palermo e Sampdoria.

Alla Reggina due stagioni. La prima, soprattutto, è quella che i tifosi amaranto ricordano con piacere. Proprio 14 anni fa, giorno più giorno meno (era esattamente l’11 maggio 2008), il centrocampista paraguaiano segnava infatti uno dei gol più belli della storia, in una giornata magica, in un pomeriggio caldo e importantissimo. Era Reggina-Empoli, vero e proprio spareggio salvezza davanti ai 25 mila del Granillo. Metà ripresa, lui si ritrova il pallone ai 25 metri e, senza pensarci due volte, alza lo sguardo e lascia partire un destro pazzesco, potente e preciso, che si infila all’incrocio. Lo stadio esplode e il resto è storia. Di seguito il video con le azioni salienti di quella gara storica.