fbpx

Reggio Calabria, visita guidata AMI nel Borgo di Amendolea

Reggio Calabria tra natura e cultura: tornano le visite guidati di Amicultura e Aminatura per conoscere le bellezze e i luoghi nascosti del nostro Paese

Foto di gruppo visita Amendolea

Sono tornate le visite guidate di Ambiente Mare Italia – AMI alla scoperta delle bellezze culturali e naturalistiche del nostro Paese. Ieri tappa a Reggio Calabria alla scoperta del Borgo di Amendolea. L’iniziativa è stata promossa da Ambiente Mare Italia, AMI RC in collaborazione con PGS Reggio Calabria.

Insieme alla guida Domenico Guarna, i partecipanti hanno avuto la possibilità di rivivere la storia di quei luoghi, del castello dei Ruffo di Amendolea e del borgo medioevale, ammirando nel contempo, la spettacolarità dell’omonima fiumara, un tempo navigabile e che antropologicamente, per secoli, ha rappresentato il punto di confine tra le città magno-greche di Reggio e Locri.

Ambiente Mare Italia – AMI ETS – commenta Francesca Rogolino, Referente della delegazione di AMI Reggio Calabria – ha in questi anni permesso a tanti italiani di scoprire o riscoprire luoghi dimenticati o poco conosciuti del nostro bellissimo Paese. Sono oltre 60 i siti archeologici, i luoghi d’arte e le meraviglie della natura che centinaia di cittadini hanno potuto visitare grazie al progetto nazionale di Ambiente Mare Italia – AMI, Ami Cultura e Ami Natura“.

E aggiunge – “A Reggio Calabria, Ambiente Mare Italia RC in collaborazione con la PGS Reggio Calabria, prevede di organizzare altre visite guidate, veri e propri trekking tra cultura e natura”. Il prossimo 15 gennaio si parte alla scoperta del Forte Batteria Siacci lungo un percorso adatto a tutti, esperti e non esperti, appassionati di storia, arte, cultura ma anche di camminate immersi nella natura.