fbpx

Reggio Calabria, assolto “perchè il fatto non sussiste” il 25enne arrestato dalla Polizia mentre veniva scarcerato dai Carabinieri

polizia carabinieri

Reggio Calabria, assolto giovane che a febbraio era stato arrestato dalla Polizia mentre veniva scarcerato dai Carabinieri

Lo scorso 4 febbraio abbiamo raccontato l’incredibile circostanza con cui un 25enne di Reggio Calabria veniva contemporaneamente arrestato dalla Polizia e scarcerato dai Carabinieri: adesso nel corso del processo (rito abbreviato), gli avvocati difensori Mariateresa e Demetrio Pratticò hanno visto accolte in toto le loro richieste. Il giovane reggino, infatti, è stato assolto dai reati di evasione e resistenza al pubblico ufficiale con la formula piena, “perchè il fatto non sussiste“.

Il 25enne, proprio nel giorno della fine della sua pena, aveva litigato con la moglie ed era uscito di casa rapidamente in modo improvviso ed estemporaneo per portare i propri figli nella vicina casa della madre. Beccato dalla Polizia, dopo una serie di vicissitudini era finito in Questura mentre i Carabinieri si recavano a casa sua per notificargli la scarcerazione.

Reggio Calabria, l’incredibile storia di un 25enne: i Carabinieri lo scarcerano mentre la Polizia lo arresta. Fatale una lite con la moglie [DETTAGLI]