fbpx

Dal mito alla realtà: presentato il progetto ‘Top Gun’, gli studenti di Reggio Calabria voleranno con i piloti dell’Aeronautica Militare [FOTO E VIDEO]

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Il progetto è stato presentato oggi alla presenza delle autorità cittadine e scolastiche, su iniziativa dell’Aeroclub dello Stretto: gli studenti dell’istituto Righi di Reggio Calabria avranno l’opportunità di volare con i piloti dell’Aeronautica Militare

Un’esperienza irripetibile che per due settimane 130 studenti delle scuole superiori di Reggio Calabria potranno vivere con i piloti dell’Aeronautica militare. E’ questo ciò che garantisce ‘Top gun’, l’attività nata da un accordo del ministero dell’Istruzione con il corso di Cultura Aeronautica, che si concluderà il 2 dicembre. Il progetto è stato presentato oggi alla presenza delle autorità cittadine e scolastiche, su iniziativa dell’Aeroclub dello Stretto da tempo impegnato nel promuovere la cultura Aeronautica che in città è presente sin dagli anni ’40 del ‘900.

Di momento storico per la città ha parlato il vicesindaco Paolo Brunetti, in ragione del fatto che Reggio Calabria ospita questo prestigioso corso per la prima volta, “e siamo dunque particolarmente felici che l’Aeronautica Militare abbia scelto proprio noi. Per i ragazzi coinvolti – ha aggiunto Brunetti che al termine della presentazione ha anche effettuato un breve volo sull’area dello Stretto con il Colonnello Giovanni Trebisonda, Comandante del 60° Stormo – Guidonia – si tratta di un’esperienza unica e indimenticabile, perché questo corso offre l’opportunità di acquisire competenze specifiche e di avvicinarsi ad un mondo che da sempre costituisce un motivo di vanto e di orgoglio per questo Paese a livello mondiale. E per qualcuno magari sarà l’occasione per scoprire un percorso formativo qualificante e, perché no, anche una prospettiva di realizzazione lavorativa in ottica futura. Momenti e opportunità come queste sono linfa vitale per la crescita dei nostri giovani e dobbiamo essere grati alle nostre forze armate per l’impegno che portano avanti su tutto il territorio nazionale”.

Reggio Calabria, presentato il corso di Cultura Aeronautica. Brunetti: “momento storico” [VIDEO]

Il corso è stato affidato al 60esimo stormo dell’Aeronautica militare di Guidonia (Roma), comandati dal colonnello Giovanni Trebisonda, originario di Reggio Calabria, ed è suddiviso in due parti: la prima settimana i giovani studenti seguiranno un ciclo di lezioni teoriche che trattano le basi dei principi aerodinamici del volo, gli strumenti di volo, la sicurezza volo ed accenni alla meteorologia ed al controllo del traffico aereo. Al termine della prima settimana di lezione, sarà effettuato un test sulle conoscenze acquisite così da creare una graduatoria che permetterà di determinare coloro che avranno la possibilità di sedersi nel posto di pilotaggio e provare a pilotare un aereo. Durante la seconda settimana gli studenti vivranno l’esperienza del volo in formazione con un aereo militare, il Siai U-208. “Un modo per offrire ai ragazzi la possibilità di confrontarsi in un modo che difficilmente può essere vissuto da vicino – ha spiegato il Colonnello Trebisonda – . I ragazzi hanno effettuato un test e sono state stilate delle graduatorie. Coloro che hanno collezionato i punteggi maggiori potranno sedere al fianco dei piloti e provare direttamente la sensazione del volo, altri invece siederanno ai posti dei passeggeri. E’ una questione di meritocrazia perché è importante che i giovani capiscano quanto sia fondamentale impegnarsi per raggiungere gli obiettivi”.

Reggio Calabria: il colonnello Trebisonda spiega i dettagli dell’iniziativa ‘Top Gun’ [VIDEO]

Ad accompagnarli in questa esperienza unica, i piloti istruttori di volo del 60esimo Stormo dell’Aeronautica militare. Al termine delle attività teoriche e dell’attività di volo, sarà stilata una graduatoria finale ed i primi classificati riceveranno quale premio la possibilità di trascorrere uno stage presso l’Aeroporto di Guidonia (Roma), sede del 60° Stormo, per indossare i panni dei piloti dell’Aeronautica militare e volare con l’aliante Twin Astir. A tutti i partecipanti sarà consegnato il diploma attestato di frequenza che, oltre a poter essere valutato ai fini dei crediti formativi per il conseguimento della maturità, assegna anche un punteggio di merito per alcuni concorsi in Aeronautica militare. Soddisfatta di questa iniziativa la Professoressa Daniela Musarella, Dirigente dell’istituto Righi: “questo corso parla di cultura e dà ai nostri ragazzi competenze specialistiche che potranno avvicinarli al mondo del lavoro. Non possiamo che ringraziare l’Aeronautica Militare, i ragazzi hanno risposto in maniera positiva. E’ molto l’impegno e l’applicazione, soprattutto nei giudizi dal personale a valutare gli studenti”. Un’iniziativa entusiasmante anche secondo l’assessore Rosanna Scopelliti che ha messo in evidenza la centralità “della formazione per i ragazzi che attraverso spazi di confronto e apprendimento di questa caratura, possono arricchire il loro bagaglio di conoscenze e competenze. Ho avuto modo di confrontarmi con alcuni studenti che stanno partecipando a questo corso e ho potuto registrare tutta la loro carica positiva e la grande curiosità verso un mondo a loro sconosciuto prima di oggi. Ed è significativo che questi percorsi vengano sviluppati attraverso una solida e convinta sinergia tra le istituzioni e il mondo della scuola”.

Reggio Calabria: la soddisfazione della Dirigente Musarella per il Corso ‘Top Gun’ dell’Aeronautica Militare [VIDEO]