fbpx

Deve fare 80km per partorire, ma non arriva in tempo all’ospedale di Patti: muore il bimbo di una 37enne

ambulanza notte morto Foto di Matteo Corner / Ansa

La madre è stata costretta a partorire sulla A20 Messina-Palermo, il bambino nato prematuro non è sopravvissuto nonostante gli sforzi dei soccorritori

Una tragedia è accaduta nel pomeriggio sulla A20 Messina-Palermo, all’altezza di Mistretta. Una donna di 37 anni si è trovata costretta a partorire in autostrada, il suo bimbo è morto durante il trasporto in ospedale. La mamma non ha fatto in tempo ad arrivare all’ospedale “Romeo” di Patti ed ha partorito in una piazzola, aiutata dal suo compagno e da alcuni operai dell’Anas. Purtroppo le condizioni del neonato sono peggiorate nel giro di pochi minuti ed i soccorritori del 118 arrivati sul luogo non sono riusciti a salvarlo. Il piccolo, nato prematuro, è infatti morto in ambulanza. A Mistretta, da tempo, non c’è più il reparto di ostetricia che è stato smantellato e la distanza con l’ospedale di Patti è di circa 80 chilometri.