fbpx

Covid, pochi vaccinati a Platì e San Luca: “devono colmare al più presto il gap. L’obiettivo è quello di correre quanto più possibile nella campagna vaccinale”

occhiuto-platì-san luca

Il presidente Occhiuto esprime soddisfazione per come San Luca e Platì hanno reagito al suo sollecito

Dopo le sollecitazioni arrivate ieri sera e stamattina da parte del presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, i Comuni di Platì e di San Luca hanno avviato, nonostante il giorno festivo, interlocuzioni istituzionali con il commissario Asp di Reggio Calabria, Gianluigi Scaffidi, e con l’amministrazione regionale al fine di accelerare la campagna vaccinale nei propri territori. Già nei prossimi giorni, questo l’intendimento manifestato dai due Comuni reggini, verranno prese iniziative per informare i cittadini e per incentivare le vaccinazioni. Il presidente Occhiuto esprime soddisfazione per come i due Comuni hanno reagito al suo sollecito.
“L’obiettivo della Regione è quello di correre quanto più possibile nella campagna vaccinale – sottolineano le stesse fonti – per garantire la salute dei calabresi e le attività economiche che non potrebbero subire ulteriori restrizioni a causa di eventuali peggioramenti della pandemia.  Occorre remare tutti nella stessa direzione, e le realtà rimaste indietro in questi mesi con la campagna vaccinale devono colmare al più presto il gap con il resto della Regione e soprattutto con il resto del Paese”.