Categoria: EDITORIALINEWSNOTIZIE DAL MONDO

Cosa succede se si ha il Covid in gravidanza? Lo studio USA: il virus non supera la placenta

I risultati di uno studio dagli Stati Uniti indicano che la placenta potrebbe proteggere il bambino dal Covid anche se la madre risulta positiva

Fra le tante precauzioni che una futura madre deve prendere affinchè la nascita del figlio possa essere più tranquilla possibile, ci sono anche le misure anti-Covid. Ma cosa succede se si risulta positivi al Covid in gravidanza? Secondo uno studio dell’Università di Medicina Wayne State Detroit, l’esposizione al virus durante la gravidanza sembra provocare una risposta infiammatoria che coinvolge sia le cellule materne che fetali, ma non infetta il tessuto placentare. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista “Nature Communications”. Ad essere prese in esame sono state 12 donne risultate positive al virus durante la gravidanza, 8 delle quali completamente asintomatiche, 1 con sintomi lievi e 3 con una forma grave di Covid che richiedeva un’integrazione di ossigeno.

Secondo quanto evidenziato dai ricercatori, è stata osservata una caratteristica risposta immunitaria pro-infiammatoria all’esposizione al virus materno, nella placenta e nel sangue sia delle madri che dei bambini. Ma, sebbene gli anticorpi materni contro il Coronavirus siano passati attraverso la placenta al bambino, nella placenta non sono stati riscontrati né anticorpi fetali né Covid. Dunque, stando ai risultati ottenuti, la placenta potrebbe proteggere il bambino dall’infezione. “Questi risultati forniscono informazioni sulle risposte immunitarie materno-fetali nell’infezione da Sars-CoV-2 e indicano che la trasmissione verticale dalla madre al feto può essere un evento raro“, le dichiarazioni dei ricercatori.