Categoria: CALABRIAEDITORIALINEWSSPORT

Reggina, al Granillo si chiude coi fischi: l’Ascoli fa 1-2, terza sconfitta consecutiva

Tags: Notizie RegginaRegginaSerie B

Momento delicato per gli amaranto, che tornano in campo per la 15ª giornata del campionato di Serie B 2021/22. Oggi è il giorno di Reggina-Ascoli: la diretta su StrettoWeb con le formazioni ufficiali, cronaca testuale live, tabellino e, a fine match, ricco post partita. Tutti gli aggiornamenti in tempo reale dallo stadio Granillo

E’ l’occasione per ripartire, dimenticando un periodo complicato. La Reggina scende in campo allo stadio “Oreste Granillo” contro l’Ascoli nella gara valevole per la quindicesima giornata d’andata del campionato di Serie B. Entrambe le squadre sono a quota 22 punti, in piena zona playoff, il clima all’interno dei due spogliatoi però è opposto. Gli amaranto hanno subito un pesante 4-0 a Benevento che, sommato alla sconfitta interna con la Cremonese, impone di ritornare a fare punti. Ancora fuori Menez per un problema al tendine d’Achille, ma nonostante questa assenza si attendono importanti risposte dal reparto attacco. I bianconeri, dal canto loro, sono invece reduci dal pareggio interno per 1-1 con il Monza, arrivano da quattro risultati utili consecutivi.

E’ importante l’approccio alla gara, la Reggina lo sa bene, ma l’episodio sfortunato arriva subito. Sabiri, infatti, a Reggio Calabria si esalta e realizza un gran gol beffando Turati già al 2′: il destro sembra essere un cross, invece è diretto in porta e trafigge il portiere amaranto. I padroni di casa incassano il colpo e faticano a costruire gioco, tanto che al 21′ è ancora l’Ascoli con Buchel a sfiorare la rete. Col passare dei minuti, però, la compagine di Aglietti guadagna e terreno, con Rivas si guadagna un calcio di rigore. Montalto fa il resto, è freddo dal dischetto e fa 1-1 al 36′.

Nel secondo tempo la Reggina sembra entrare col piglio giusto, Bellomo appena entrato suona la sveglia ai compagni. Eppure, come successo ad inizio gara, l’episodio ancora una volta è sfortuanto per i calabresi: al 55′ un innocuo tiro da fuori viene deviato da Sabiri e si insacca in rete per il nuovo vantaggio marchigiano. La reazione non tarda comunque ad arrivare, Montalto addirittura da centrocampo sfiora la traversa. Aglietti le prova tutte, manda in campo Galabinov e Denis, ma sulla strada degli amaranto si mette anche Leali. Nel finale i padroni di casa ci provano in tutti i modi, Bellomo per pochi centimetri non trovare il pareggio. E quando poi al 90′ Denis sbaglia un gol clamoroso di testa, allora è chiaro che tutto deve girare storto. Si concretizza dunque la terza sconfitta consecutiva, l’assedio finale non basta ai tifosi che salutano la squadra con i fischi. La bella Reggina di inizio campionato sembra ormai un lontano ricordo.

Reggina-Ascoli 1-2, le pagelle di StrettoWeb: Rivas, perché? Aglietti ha perso il bandolo della matassa

Serie B: la Reggina esce dalla zona playoff, la nuova classifica e i risultati aggiornati

Reggina: Gallo e Taibi si scusano sotto la Curva a fine gara, ma è contestazione fuori dal Granillo [FOTO]

Reggina-Ascoli 1-2: il tabellino finale

Passa l’Ascoli allo stadio Granillo di Reggio Calabria. Di seguito il tabellino della gara:

SERIE BKT, 15ª GIORNATA

REGGINA-ASCOLI 1-2

Marcatori: 2′ Sabiri (A), 36′ rig. Montalto (R), 55′ Sabiri (A),

Reggina (4-3-3): Turati; Lakicevic, Cionek, Regini, Di Chiara; Hetemaj (73′ Bianchi), Crisetig, Cortinovis (64′ Galabinov); Rivas (73′ Liotti), Montalto (77′ Denis), Laribi (46′ Bellomo). A disposizione: Micai, Loiacono, Stavropoulos, Adjapong, Gavioli, Ricci, Galabinov, Tumminello. Allenatore: Aglietti

Ascoli (4-3-1-2): Leali, Baschirotto, Botteghin, Avlonitis, D’Orazio (87′ Quaranta); Collocolo, Buchel (61′ Eramo), Caligara; Sabiri; Dionisi (73′ Maistro), Iliev (87′ De Paoli). A disposizione: Bolletta, Guarna, Salvi, Tavcar, Felicioli, Castorani, Palazzino, Franzolini. Allenatore: Sottil

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo. Assistenti: Salvatore Longo di Paola e Michele Lombardi di Brescia. IV ufficiale: Marco Saia di Palermo. VAR: Lorenzo Maggioni di Lecco. A-VAR: Gamal Mokhtar di Lecco.

Note – Spettatori 4 289, di cui 30 ospiti. Ammoniti: D’Orazio (A), Cortinovis (R), Sabiri (A), Quaranta (A), De Paoli (A). Calci d’angolo: 4-6. Recupero: 2’pt; 5’st.

Reggina-Ascoli: la cronaca in diretta

90′ + 5′ E’ finita! Cade ancora la Reggina di Aglietti, che incassa la terza sconfitta consecutiva. Al Granillo vince l’Ascoli 1-2.

90′ Gol clamoroso divorato da Denis, il colpo di testa non centra la porta. Da lui questo errore nessuno se lo sarebbe mai aspettato. Intanto l’arbitro concede 5 minuti di recupero.

88′ Mucchio in area per un calcio d’angolo a favore della Reggina: nessuno riesce a colpire, poi l’arbitro fischia un fallo. I padroni di casa ci provano in tutti i modi.

81′ Bellomo va a pochissimi centimetri dal pareggio, il suo sinistro fa la barba al palo.

77′ Entra German Denis, fuori l’autore del momentaneo pareggio Montalto.

76′ Super parata di Leali su Galabinov, che aveva colpito bene di testa ma ha trovato il portiere sulla sua strada.

73′ Doppio cambio per Aglietti: entrano Liotti e Bianchi, escono Rivas ed Hetemaj.

68′ Giallo anche per Sabiri.

67′ Inserimento con i tempi giusti Montalto, sfiora la doppietta.

64′ Aglietti prova la carta Galabinov, raddoppiato il peso dell’attacco. Esce Cortinovis.

62′ Cosa ha provato Montalto! Sinistro da centrocampo a cercare di sorprendere Leali… e per poco ci riesce davvero!

60′ Ammonito Cionek.

55′ RETE DELL’ASCOLI, DOPPIETTA DI SABIRI! E’ 1-2. Il calciatore bianconero devia un tiro da fuori che sarebbe stato facilmente parato da Turati.

51′ Bellomo riscalda il piede, destro a lato.

49′ Ammonito Cortinovis per fallo tattico.

46′ Inizia la ripresa. Per la Reggina entra Bellomo al posto di Laribi.

SECONDO TEMPO

45′ + 2′ Duplice fischio dell’arbitro, squadre al risposo su risultato di 1-1. Andando verso il sottopassaggio, Sottil ha detto qualcosa in modo abbastanza nervoso all’arbitro Abisso, probabilmente per criticare la decisione sul calcio di rigore che ha portato al pareggio della Reggina.

45′ L’arbitro assegna due minuti di recupero.

36′ GOOOOOOL!!! PAREGGIO DELLA REGGINA, MONTALTO NON SBAGLIA DAL DISCHETTO. La rete vale l’1-1. Al Granillo la partita è nuovamente in equilibrio.

34′ Calcio di rigore per la Reggina! Tocco di mano di un difensore.

30′ Si affaccia in avanti la formazione di casa: in spaccata Cionek colpisce, ma para Leali.

21′ Buchel si coordina perfettamente, palla controllata fuori da Turati.

12′ Squillo della Reggina finalmente, ma il tiro di Laribi finisce lontano dalla porta.

9′ Clima elettrico in campo, parte una mezza rissa a centrocampo che vede coinvolti Montalto e Botteghin.

2′ E’ già in vantaggio l’Ascoli, freddata la Reggina. Sabiri sembra voler crossare, invece la traiettoria diventa un tiro che beffa Turati. Dopo appena 120 secondi è 0-1.

1′ Via, arriva il fischio dell’arbitro Abisso! E’ l’Ascoli a battere il calcio d’inizio.

Le squadre entrano in campo, è quasi tutto pronto. Fa molto freddo al Granillo, ma non è prevista pioggia.

PRIMO TEMPO

Reggina-Ascoli: le formazioni ufficiali

Manca sempre meno al fischio d’inizio di Reggina-Ascoli. Aglietti rivoluziona la difesa mandando in campo Regini e Lakicevic. Centrocampo a tre dopo le difficoltà delle ultime due partite con Hetemaj e Cortinovis ad agire da mezzali. In attacco il tridente è guidato da Montalto, mentre sugli esterni spingeranno Rivas e Laribi. Di seguito le due formazioni ufficiali:

Reggina (4-3-3): Turati; Lakicevic, Cionek, Regini, Di Chiara; Hetemaj, Crisetig, Cortinovis; Rivas, Montalto, Laribi. A disposizione: Micai, Loiacono, Stavropoulos, Liotti, Adjapong, Bianchi, Gavioli, Bellomo, Ricci, Galabinov, Denis, Tumminello. Allenatore: Aglietti

Ascoli (4-3-1-2): Leali, Baschirotto, Botteghin, Avlonitis, D’Orazio; Collocolo, Buchel, Caligara; Sabiri; Dionisi, Iliev. A disposizione: Bolletta, Guarna, Salvi, Tavcar, Felicioli, Castorani, Quaranta, Eramo, Palazzino, Franzolini, Maistro, De Paoli. Allenatore: Sottil

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo. Assistenti: Salvatore Longo di Paola e Michele Lombardi di Brescia. IV ufficiale: Marco Saia di Palermo. VAR: Lorenzo Maggioni di Lecco. A-VAR: Gamal Mokhtar di Lecco.

Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore