fbpx

Salvini in Calabria commenta i ballottaggi: “il Centro/Destra ha più sindaci rispetto a 15 giorni fa. Astensionismo? E’ un problema per la democrazia”

Matteo Salvini Foto di Ettore Ferrari / Ansa

Salvini in Calabria: “a Roma Gualtieri avrebbe vinto lo stesso, ma fare una manifestazione di partito e di parte il sabato prima del voto e usare idranti e lacrimogeni a Trieste, il lunedì del voto, non mi sembra sano”

Matteo Salvini a Catanzaro per una riunione con i vertici regionali della Lega, commenta i ballottaggi: “passiamo da 8 a 10: al momento il centrodestra ha più sindaci rispetto a 15 giorni fa. L’astensionismo? Se uno viene eletto da una minoranza della minoranza è un problema non per un partito, ma per la democrazia”. “Il problema non è destra o sinistra, fascisti o comunisti -rimarca Salvini- ma la campagna surreale di questi giorni passata a inseguire i fascisti che sono solo sui libri di scuola”. Il leader del Carroccio parla della netta vittoria di Gualtieri a Roma: “avrebbe vinto lo stesso, ma fare una manifestazione di partito e di parte il sabato prima del voto e usare idranti e lacrimogeni a Trieste, il lunedì del voto, non mi sembra sano, dico a tutti fermiamoci un attimo”, sottolinea. “Le indagini su Arcuri? Quando sci sono indagini che riguardano il centrodestra vengono rese note prima del voto, quando riguardano un’altra parte politica dopo il voto. Complotto? Ma, io non credo alle scie chimiche, agli alieni, detto questo le inchieste che riguardano la destra arrivano sempre prima del voto e poi non portano a nulla”, conclude.