fbpx

Reggio Calabria, Di Maio accolto alla Camera di Commercio: “annata record nell’export per la Regione, ecco su quali investimenti punta il Governo” [FOTO E VIDEO]

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Nel corso dell’incontro sono state discusse le possibilità di espansione nel mercato internazionale per le imprese del territorio ed il Ministro Di Maio ha avuto la possibilità di avere un confronto con gli imprenditori di Reggio Calabria

Il Ministro Luigi Di Maio nella serata di oggi è stato in visita a Reggio Calabria, accolto presso la Camera di Commercio della città dal presidente Ninni Tramontana e alla presenza di Amalia Bruni (candidata presidente del Centro/Sinistra alle Regionali) e del Sottosegretario del Sud e la Coesione territoriale Dalila Nesci. Nel corso dell’incontro sono state discusse le possibilità di espansione nel mercato internazionale per le imprese del territorio ed il Ministro ha avuto la possibilità di avere un confronto con gli imprenditori locali che fanno da traino all’intera Regione.

“La nostra città metropolitana esporta oltre il 50% dell’export di tutta la Calabria, un plauso agli imprenditori che si stanno affacciando ad un mercato internazionale molto complesso – ha esordito il presidente Tramontana – . Abbiamo diversi prodotti che rappresentano un’ unicità, il bergamotto ad esempio dà lavoro a imprese e cittadini. Stiamo cercando di valorizzare al meglio quello che la nostra terra offre. Ma ci sono tanti altri prodotti, sicuramente il settore agroalimentare rappresenta il comparto più importante. Non dimentichiamo però Hitachi, quindi anche sull’export dei mezzi di trasporto siamo abbastanza forti. Siamo settori che stanno crescendo. Investiamo tanto e siamo vicini al mondo delle imprese, qui gli imprenditori si sentono a casa propria grazie alla creazione dei desk formativi. Abbiamo investito su expo promoter, sui giovani laureati e formati dal nostro sistema camerale per cercare di trattenerlo. Questo è un altro problema che si è accentuato negli anni, stiamo vedendo i giovani scappare, dobbiamo cercare di affrontarlo al meglio possibile”.

Focus poi sul Porto di Gioia Tauro, “infrastruttura fondamentale per la nostra terra e tra i più grandi hub per il traffico dei container. Può rappresentare un approdo dai commerci che arrivano dall’Asia e l’Africa, uno snodo strategico per chi deve arrivare nell’Atlantico. Garantiamo quindi al Ministro la nostra disponibilità per migliorare, cerchiamo di portare avanti le nostre aziende. Se il Paese deve crescere il Recovery Fund è l’unica opportunità che possiede il Sud per farlo, chiediamo a Lei ministro una forte attenzione alla nostra città Metropolitana”, ha concluso il presidente Tramontana.

Dopo aver ascoltato con attenzione, il Ministro Di Maio ha fatto un plauso agli imprenditori reggini e spiegato l’importanza della città dello Stretto e della sua provincia all’interno dell’export regionale. “Quando sono diventato Ministro degli Esteri sapevo che avrei avuto bisogno dare maggiore forza alle Camere di Commercio – ha spiegato Di Maio – . Durante il periodo della pandemia abbiamo lavorato molto sull’Export, questo è il volano per la ripresa. Devo dire che un trend record si è verificato per la Calabria, anche grazie alla città metropolitana di Reggio. Ha dato una grande mano nel Patto per l’Export. Il nostro Made in Italy è forte nel mondo ha un story telling molto forte ed è apprezzato per la bontà dei suoi prodotti. Il turismo e l’export sono molto legati: l’esempio più grande è quando abbiamo internazionalizzato un’azienda d’olio in Cina, il prodotto è arrivato a costare 50 euro a bottiglia. Il proprietario dell’azienda ha installato un Qr Code per trasmettere info ai clienti, ma al tempo stesso dava informazioni sulla bellezza del territorio. Quella zona ha avuto un boom di visitatori. Stiamo inoltre cercando di rivoluzionare il concetto di ambasciata, deve diventare la casa dell’Italia nel mondo. Abbiamo all’interno delle ambasciante dei meccanismi di promozione integrato per aiutare gli imprenditori a cogliere le novità del momento e sfruttare al meglio i mercati. Il Sud purtroppo paga il deficit infrastrutturale e digitale, che per esempio per il Porto di Gioia Tauro è fondamentale. I fondi del PNRR sono molti di più di quelli del Piano Marshall nel Dopoguerra, serviranno a migliorare in questa direzione. Da parte del Governo ci saranno investimenti nelle città, che avranno garantita una grande opportunità per la digitalizzare, perché dove non ci sono infrastrutture il gap si può compensare coi trasporti digitali. Cerchiamo di portare il made in Italy sui migliori market place, gli imprenditori devono essere allo stesso livello del resto del mondo sul piano della digitalizzazione”, ha concluso Di Maio.

Reggio Calabria: la visita del Ministro Di Maio alla Camera di Commercio [VIDEO]