fbpx

Reggio Calabria: e anche oggi il Lungomare resta chiuso senza motivo [VIDEO E FOTO GALLERY]

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Il Lungomare Falcomatà è rimasto così vuoto e desolato, praticamente senza motivo, infatti qualcuno ha deciso anche di “violare” l’ordinanza del Sindaco

“Il sottopasso di San Leo questa volta non si è allagato, così come non si è allagata piazza della Pace. Fa notizia ancora oggi, purtroppo, quella che dovrebbe essere la normalità”. E’ questa la giusta considerazione fatta ieri dal Sindaco Giuseppe Falcomatà nel corso di una diretta Facebook, in cui lo stesso ha prorogato la chiusura delle scuole e del Lungomare di Reggio Calabria a causa dell’allerta meteo di livello rosso diramata dalla Protezione Civile. Partire da questa considerazione è necessario, se si pensa che per il secondo giorno consecutivo la Via Marina bassa è rimasta chiusa al traffico veicolare e pedonale per pericolo di possibile caduta degli alberi. Eppure, la parola d’ordine la conosce anche il primo cittadino: prevenzione è ciò che serve. Quindi, così come avvenuto presso la rotatoria di San Leo e la piazzetta della Pace, se anche sul Lungomare Falcomatà si fosse curato in maniera costante il verde ed effettuata una precisa opera di manutenzione e potatura, certamente si sarebbero evitate chiusure e disagi ai cittadini.

La beffa inoltre, come testimoniano le immagini a corredo dell’articolo, è rappresentata dal fatto che oggi, più che una giornata da allerta meteo, è stata una normale mattinata di pioggia. Infatti, tranne che per le prime ore della giornata, non si sono verificati rovesci temporaleschi. Ed anche quelli che ci sono stati non hanno generato alcun tipo di disagio. Il Lungomare Falcomatà è rimasto così vuoto e desolato, praticamente senza motivo, e come si nota dalle nostre foto qualcuno ha deciso anche di “violare” l’ordinanza del Sindaco e si è incamminato sul viale definito il Chilometro più d’Italia per fare una passeggiata.

“Io non so se e quanto pioverà, non sono un meteorologo – aveva affermato il Sindaco di Reggio Calabria – . Ma siccome sulla sicurezza della mia comunità e soprattutto sulla salute dei bambini e dei ragazzi non si può sfidare la sorte, né affidarsi alle convinzioni di “miocuggino” noto esperto di nuvole e temporali, devo necessariamente attenermi, come ho sempre fatto, alle indicazioni ufficiali della Protezione Civile”. Su questo ragionamento invece ci sarebbe molto da discutere, anzi sarebbe opportuno che il Comune di Reggio Calabria si affidasse ad esperti competenti di meteorologia in grado di tradurre le ordinanze della Protezione Civile. Anche perché “sospendere” la vita degli studenti, mettendo in difficoltà le famiglie, oppure chiudere la via principale del traffico cittadino senza che ce ne sia l’esigenza, solo per evidenti errori di valutazione, sono assolutamente sbagli da non commettere.

Reggio Calabria: il Lungomare Falcomatà isolato per il 2° giorno consecutivo [VIDEO]