fbpx

Reggina e Frosinone non si sbottonano: 0-0 al Granillo per un pari più che giusto

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Reggina-Frosinone, gran match oggi allo stadio Granillo: formazioni ufficiali, cronaca in diretta, aggiornamenti in tempo reale, sintesi e tabellino del match valido per la 6ª giornata del campionato di Serie B 2021/22

Sabato di sole e leggero vento in riva allo Stretto, il clima ideale per disputare un grande match di calcio. Lo stadio Granillo apre i cancelli per il match Reggina e Frosinone per quello che può considerarsi un vero e proprio scontro playoff: i due tecnici Aglietti e Grosso si ritrovano dall’alto dei loro 9 punti in classifica e dei loro obiettivi molto ambiziosi. Gli ospiti devono fare i conti con una lista degli indisponibili alla quale si è aggiunto anche Canotto, ex conoscenza del mister amaranto durante l’esperienza al Chievo. Per i padroni di casa invece, privi dell’infortunato Menez, c’è Rivas insieme a Galabinov.

La gara inizia a ritmi molto divertiti con le squadre che si rispondono colpo su colpo. Il primo squillo arriva da Bellomo, Ravaglia respinge in angolo. L’occasione più pericolosa capita poi sui piedi di Ricci, ancora una volta il portiere laziale compie un grande intervento. Il Frosinone non ci sta a guardare e Zerbin riscalda alla metà del primo tempo i guantoni di un attento Micai. Col passare dei minuti, però, il ritmo in campo cala e la partita si incattivisce con l’arbitro costretto a estrarre più volte il cartellino giallo. Non accade più nulla fino al duplice fischio, se non un attimo di paura per Garritano che si prende una tacchettata (involontaria) in testa da Cionek.

Nella ripresa l’incontro è sempre molto equilibrato, con nessuna delle due compagini a scoprirsi più dell’altra. Al 64′ è Laribi a mettere i brividi, ancora bravo Ravaglia a chiudere. La girandola di cambia non riesce a far scoccare la scintilla al match che si infiamma nell’ultimo quarto d’ora: prima il Frosinone mette i brividi da calcio d’angolo, poi Cicerelli sfiora la traversa in contropiede. E quando tutto sembra finito, ecco Cortinovis che sfiora il gol del weekend con un tiro a giro che fa alzare in piedi il pubblico del Granillo ma non trova la fortuna che avrebbe meritato. Finisce dunque 0-0, la Reggina mantiene la sua imbattibilità, così come il Frosinone, entrambe proseguono a braccetto in classifica. In ogni caso gli amaranto hanno dato un buon segnale, restando in partita sino alla fine e rischiando persino di vincere.

Reggina-Frosinone: la cronaca in diretta

90′ + 4′ Non c’è più tempo, finisce 0-0 tra Reggina e Frosinone. Le due compagini hanno provato sino alla fine a segnare, ma l’occasione giusta non è arrivata. Un punto che muove la classifica, entrambe mantengono la striscia positiva.

90′ + 3′ Super giocata di Cortinovis, che si sistema la palla e prova il destro a giro. La palla fa davvero la barba al palo dando l’illusione del gol…

90′ Si entra nel recupero, l’arbitro assegna 4 minuti aggiuntivi.

88′ Liotti per Rivas, cambio di quantità di Aglietti.

87′ Cicerelli non trova lo specchio, che chance per il Frosinone di passare il vantaggio.

86′ Casasola per Cotali è l’ultimo cambio della gara per mister Grosso.

81′ Ultimo cambio per gli amaranto: Crisetig lascia il posto a Bianchi.

76′ Opportunità gigantesca per il Frosinone, la palla passeggia a pochi metri dalla linea e nessuno riesce a spingerla dentro.

68′ Ancora un giallo estratto dall’arbitro nei confronti stavolta di Garritano.

66′ Doppio cambio operato da Aglietti: per la Reggina entrano in campo Cortinovis e Montalto, escono Bellomo e Galabinov.

65′ Ancora pericolosa la Reggina, Rivas servito da Hetemaj calcia forte ma la palla non trova la porta.

64′ Risposta di Ravaglia! Laribi ha avuto un’ottima chance, molto bravo il portiere dei canarini.

62′ Cambia il Frosinone: Cicerelli e Tribuzzi prendono il posto di Rohden e Zerbin.

61′ Bolide di Rivas rivolto in porta colpisce in pieno Szyminski, che rimane contuso. Sarebbe stato impegnativo per il portiere rispondere al tiro dell’attaccante honduregno.

53′ Rivoluzione tattica in attacco per Aglietti: c’è Laribi al fianco di Galabinov, Rivas a sinistra e Bellomo a destra.

50′ Crisetig e Galabinov si ostacolano in area, che peccato, sarebbe potuta essere un’ottima occasione.

46′ E’ iniziata la ripresa, Aglietti manda in campo Laribi. Resta negli spogliatoi Ricci.

SECONDO TEMPO

45′ + 3′ L’arbitro dice che per il momento basta così, il primo tempo si chiude 0-0.

45′ + 1′ Cionek colpisce coi tacchetti in fronte Garritano, necessario l’intervento dei medici perché il calciatore perde sangue.

45′ Un solo minuto di recupero.

43′ Fallo su Crisetig, proteste plateali di Boloca che ingenuamente si becca l’amm0nizione.

41′ Anche Crisetig finisce sulla lista dei cattivi dell’arbitro Sozza.

36′ Giallo per Rivas, la trattenuta è netta ancora su Ricci.

34′ Matteo Ricci è il primo ammonito tra le fila del Frosinone e della gara.

31′ Bussa anche Rivas, tiro fiacco.

30′ Applausi dalla Curva Sud, i tifosi espongono lo striscione: “Reggino d’adozione, professionista esemplare. Ciao Massimo”.

25′ Altra buona parata di Micai, Zerbin vede respingere il suo tiro in angolo.

19′ Si salva per un miracolo di Micai la Reggina: il portiere si è ritrovato all’ultimo secondo un pallone passato in mezzo a mille gambe ed è riuscito a respingere.

16′ Che occasione per Ricci, giudicato in posizione regolare dall’assistente. Davanti al portiere si fa ipnotizzare da Ravaglia.

13′ Ancora un rischio in area amaranto, Garritano non trova la porta.

11′ Risponde il Frosinone con Gatti, para Micai.

8′ Primo tiro in porta, Bellomo chiama Ravaglia all’intervento coi pungi.

1′ Comincia la sfida del Granillo, è la Reggina a muovere il primo pallone.

PRIMO TEMPO

Le squadre stanno terminando le operazioni di riscaldamento. Intanto il presidente Gallo consegna un mazzo di fiori alla compagna di Massimo Bandiera, Cecilia. Protagonista anche la Curva Sud, che canta: “Massimo uno di noi”. Sul prato verde Crisetig ha invece un’altra corona di fiori per ricordare Saverio Crea, tifoso amaranto morto causa Covid qualche giorno fa.

Reggina-Frosinone 0-0: il tabellino

Si conclude 0-0 la sfida del Granillo tra Reggina e Frosinone. Di seguito il tabellino della gara:

SERIE BKT, 6ª GIORNATA

Reggina (4-2-3-1): Micai; Lakicevic, Cionek, Regini, Di Chiara; Hetemaj, Crisetig (81′ Bianchi); Ricci (46′ Laribi), Bellomo (68′ Cortinovis), Rivas (88′ Liotti); Galabinov (68′ Montalto). A disposizione: Turati, Loiacono, Stavropoulos, Amione, Gavioli, Denis, Tumminello. Allenatore: Aglietti.

Frosinone (4-3-3): Ravaglia; Zampano, Gatti, Szyminski, Cotali (85′ Casasola); Rohden (62′ Cicerelli), Ricci, Boloca; Garritano (71′ Lulic), Ciano (71′ Novakovic), Zerbin (62′ Tribuzzi). A disposizione: De Lucia, Minelli, Klitten, Gori, Satariano, Kremenovic, Manzari. Allenatore: Grosso.

Arbitro: Simone Sozza di Seregno. Assistenti: Marco Trinchieri di Milano e Nicolò Cipriano di Empoli. IV ufficiale: Emanuele Frascaro di Firenze. VAR: Livio Marinelli di Tivoli. A-VAR: Luigi Rossi di Rovigo.

Note – Spettatori 5 034, di cui 48 ospiti. Ammoniti: Gatti (F), Ricci (F), Rivas (R), Crisetig (R), Regini (R), Garritano (F). Calci d’angolo: 3-10. Recupero: 1’pt; 4’st.

Reggina-Frosinone: le formazioni ufficiali

E’ quasi tutto pronto per il fischio d’inizio di Reggina-Frosinone. Aglietti conferma ancora Regini in difesa, solo panchina per Stavropoulos. A centrocampo rientra Hetemaj da titolare, sempre dal 1′ Rivas e Ricci. In attacco Galabinov sarà sostenuto da Bellomo. Di seguito lo schieramento delle due squadre:

Reggina (4-2-3-1): Micai; Lakicevic, Cionek, Regini, Di Chiara; Hetemaj, Crisetig; Ricci, Bellomo, Rivas; Galabinov. A disposizione: Turati, Loiacono, Stavropoulos, Amione, Liotti, Bianchi, Gavioli, Laribi, Cortinovis, Denis, Montalto, Tumminello. Allenatore: Aglietti.

Frosinone (4-3-3): Ravaglia; Zampano, Gatti, Szyminski, Cotali; Rohden, Ricci, Boloca; Garritano, Ciano, Zerbin. A disposizione: De Lucia, Minelli, Klitten, Gori, Cicerelli, Novakovich, Tribuzzi, Satariano, Lulic, Kremenovic, Manzari, Casasola. Allenatore: Grosso.

Arbitro: Simone Sozza di Seregno. Assistenti: Marco Trinchieri di Milano e Nicolò Cipriano di Empoli. IV ufficiale: Emanuele Frascaro di Firenze. VAR: Livio Marinelli di Tivoli. A-VAR: Luigi Rossi di Rovigo.