Categoria: EDITORIALIMESSINANEWSSICILIASPORTSPORT HOME

Messina, altra sconfitta in rimonta fuori casa: l’ex Reggina Reginaldo lancia il Picerno

Tags: Notizie Acr Messina

La diretta di Picerno-Acr Messina, match valido per la 5ª giornata del campionato di Serie C girone C 2021-2022: formazioni ufficiali, risultato, tabellino, cronaca testuale live con aggiornamenti in tempo reale

Il Messina si butta via e spreca tutto, di nuovo, come a Monopoli. Per la seconda volta, il vantaggio iniziale di Adorante si trasforma – ovviamente è casualità – in un boomerang. Dettori e l’ex Reggina Reginaldo la ribaltano infatti con un gol per tempo e la squadra locale riesce poi a gestire anche per via del rosso allo stesso Adorante, che rifila un calcione nervoso all’avversario.

Il Picerno, sul neutro di Potenza, parte meglio e bene, ma va sotto. Catania scappa via sulla destra e mette dentro, Adorante ci prova due volte – dopo la respinta di Albertazzi – e fa centro con un tiro forte. Messina avanti, ma dura poco. Dettori stoppa dal limite e pareggia con un gran destro, dopo 10 minuti. Si chiude all’intervallo sul pari, ma nella ripresa esce fuori Reginaldo e la ribalta. Tocco dubbio di Damian, con altrettanto dubbia posizione del presunto fallo: fuori o dentro? Per l’arbitro è dentro e il brasiliano si presenta dal dischetto e spiazza Lewandowski. Il risultato non cambia più, anche perché il Messina – nonostante l’ingresso di un buon Milinkovic – rimane in 10.

Picerno-Acr Messina, il tabellino

PICERNO: Albertazzi; Vanacore (dal 46′ Setola), Ferrani, Allegretto, Guerra; Dettori, Pitarresi; D’Angelo (dall’89′ Viviani), Reginaldo (dal 78′ De Franco), Carrà; Vivacqua (dal 64′ Terranova). A disp.: Summa, De Cristofaro, Dias, Gerardi, Garcia Rod, Stasi, De Ciancio, Coratella. All.: Palo.

ACR MESSINA Lewandowski, Morelli (dal 55′ Fazzi), Fantoni, Carillo, Sarzi Puttini; Simonetti (dal 22′ Russo, dal 74′ Marginean), Damian, Fofana, Catania (dal 74′ Busatto), Adorante, Vukusic (dal 55′ Milinkovic). A disp.: Fusco, Rondinella, Gonçalves, Distefano, Konate. All.: Sullo.

Arbitro: De Angeli da Milano. Assistenti: Conti e Moroni. IV ufficiale: Maria.

Note – Ammoniti: Vanacore (P), Carrà (P), Adorante (M), Russo (M), Fofana (M) e Damian (M). Espulsi: Adorante 69′ (M) per gioco scorretto. Recupero: 1’ + 5’.

Cronaca testuale di Picerno-Acr Messina

90′ +5 – Finisce così, il Messina perde 2-1 a Potenza, in casa del Picerno. La decide Reginaldo.

90’+3 – Ci prova in mischia Fantoni, nulla di fatto.

90′ – Sono 5 i minuti di recupero. Buona pressione del Messina in inferiorità numerica, ma poche occasioni. Il Picerno si difende.

69′ – Il Messina si innervosisce, Adorante perde la testa e rifila un calcione di reazione in zona offensiva. L’arbitro estrae il rosso, ospiti in 10: si complica il finale di gara per gli uomini di Sullo.

66′ – Lewandowski evita il tris del Picerno. Grande spizzata di testa in profondità di Reginaldo, che lancia Terranova in campo aperto. Telefonato, però, il tiro di quest’ultimo, che si fa neutralizzare dal portiere ospite.

63′ – Comincia a rendersi pericoloso Mikinkovic, che sfonda in area e mette dentro.

55′ – Doppio cambio per Sullo, che inserisce per la prima volta in questa stagione Milinkovic, tornato a Messina questa estate. L’attaccante ha contratto il Covid e dopo la quarantena è tornato ad allenarsi.

51′ – Il Picerno passa in vantaggio: l’ex Reggina Reginaldo spiazza Lewandowski dal dischetto e segna il suo primo gol con la nuova maglia.

50′ – Calcio di rigore per il Picerno: cross dalla trequarti, Damian allarga il braccio e tocca col braccio. Forti proteste dei ragazzi di Sullo: la posizione di Damian e infatti in dubbio, non si capisce se il tocco avviene fuori o dentro l’area.

SECONDO TEMPO

46′ – Comincia la ripresa.

45’+1 – Dopo un minuto di recupero, si chiude il primo tempo tra Picerno e Acr Messina: 1-1 il parziale, con il botta e risposta Adorante-Dettori.

39′ – Il Picerno sfiora il vantaggio, dopo un quarto d’ora abbastanza soporifero: è D’Angelo a raccogliere un cross dalla destra e a trovare i riflessi di Lewandowski.

26′ – Dopo dieci minuti arriva il pari del Picerno: la difesa ospite respinge un cross dalla sinistra, ma sulla respinta c’è l’esperto Dettori, che stoppa di petto e sferra un sinistro potente che si piazza alla sinistra di Lewandowski. Risultato ristabilito.

22′ – Cambio forzato per Sullo: dura poco più di 20 minuti la partita di Simonetti, che lascia il posto a Russo. Problema fisico per l’esterno.

19′ – Catania scatenato: altra accelerazione in solitaria per vie centrali, poi il tiro che ha sorte diversa. Migliore in campo, per ora, l’esterno destro, che ha fornito l’assist ad Adorante.

16′ – Il Messina passa in vantaggio, alla prima vera occasione dei suoi: Catania scende sulla destra e mette in mezzo, dove c’è Adorante, che prima tira, facendosi respingere la conclusione da Albertazzi, e poi replica, trovando la rete. Seconda segnatura stagionale per l’attaccante.

6′ – Discreti ritmi in questo avvio: il Picerno è partito con determinazione, il Messina ci prova di rimessa ma trova qualche difficoltà ad uscire.

1′ – Si parte: è iniziata Picerno-Acr Messina!

PRIMO TEMPO

Picerno-Acr Messina, le formazioni ufficiali

Nessuna sorpresa per Sullo, che conferma l’11 di domenica scorsa, tranne Fantoni al posto dell’infortunato Celic: Adorante e Vukusic coppia d’attacco, con Catania e Simonetti esterni.

Picerno: Albertazzi; Vanacore, Ferrani, Allegretto, Guerra; Dettori, Pitarresi; D’Angelo, Reginaldo, Carrà; Vivacqua.

Acr Messina: Lewandowski; Morelli, Fantoni, Carillo, Sarzi Puttini; Simonetti, Fofana, Damian, Catania; Adorante, Vukusic.