fbpx

Messina-Vibonese, Capuano: “ho fatto un po’ di casino con chi ha scelto i tacchetti sbagliati, Russo e Balde pattinavano”

argurio e capuano messina

Le parole del tecnico dell’Acr Messina al termine del match contro la Vibonese terminato in parità

“Non è un alibi, ma giocare ogni tre giorni non ci ha facilitato, non parlo della tenuta fisica ma dell’organizzazione. E poi il campo non ci ha agevolato. Non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, ma sulla scelta dei tacchetti di qualcuno sono arrabbiato, visto il terreno di gioco”. Ezio Capuano commenta così il pari interno dell’Acr Messina contro la Vibonese. “Anche oggi c’è stato molto di ‘capuanesco’, perché quando siamo andati in difficoltà abbiamo lottato. A livello organico ho aiutato la squadra coi cambi, inserendo Russo al posto di un centrocampista, ma l’esterno ha sbagliato la scelta dei tacchetti e in campo pattinava. Sia lui che Balde, praticamente giocavamo in 9. Non si può sbagliare la scelta dei tacchetti, anche se avessimo vinto. Per questo ho fatto un po’ di casino. Nel 2021 non è possibile entrare e giocare con le gommate”.

“E’ stata una partita sporca e tattica – prosegue l’allenatore campano – che nessuna delle due voleva perdere. Il lato largamente positivo è che non abbiamo preso gol, ma con grande onestà abbiamo anche creato poco. Il campo era pesante e anche loro alla fine erano scoppiati, gli ultimi 8 minuti ho pensato che si potesse vincere. Era uno scontro diretto, era importante non perdere. Quando una squadra è in un momento di difficoltà, dopo 3-4 sconfitte, non si possono risolvere i problemi all’improvviso. Si passa dalla sala rianimazione al reparto, non direttamente alle dimissioni. Il Messina viene da un periodo di difficoltà e fare 4 punti in due partite è importante adesso, anche perché io cerco sempre l’equilibrio”.

Infine, riflessione sui cambi davanti:Vukusic? Si è spaccato il culo tutta la partita, per me solo applausi, ha tenuto la loro linea sempre bassa. Adorante? Alla fine l’ho sostituito perché era scoppiato”.