fbpx

Messina, Cacciotto: “urge rifacimento della via che costeggia il torrente tra Bisconte e Catarratti”

Alessandro Cacciotto, Presidente della Terza Municipalità, sottolinea la necessità di un rifacimento totale della via Direzione Artiglieria-Via Comunale Catarratti

cacciotto

Che la copertura del torrente Bisconte – Catarratti rappresentasse e rappresenta un’opera importante, soprattutto sotto il profilo igienico sanitario e di protezione civile, non ci sono e non c’erano dubbi. Che i lavori comportassero e stanno ancora comportando dei disagi per i residenti e non, era cosa prevedibile ed in parte necessaria vista la portata dell’opera“. È quanto espresso in una nota stampa da Alessandro Cacciotto, Presidente della Terza Municipalità di Messina.

Che i lavori subissero e stiano subendo dei ritardi di completamento, è purtroppo, da una parte, una cosa che si doveva e che si è messa in conto, anche per questioni sopravvenute, ed in parte imprevedibili all’inizio. Adesso però siamo al rush finale soprattutto per quanto riguarda la strada di collegamento tra Bisconte e Catarratti che costeggia il torrente. – continua Cacciotto – Ad oggi la strada non può dirsi affatto completata, anzi è davvero pericolosa: lo è per chi ci abita e la percorre tutti i giorni e quindi la conosce, è pericolosissima per chi soprattutto ci transita in modo sporadico e soprattutto la sera e dunque la conosce poco. Ci sono i tombini rialzati su tutto il manto stradale, griglie divelte, avvallamenti e crepe con serio, anzi serissimo, rischio per automobilisti e soprattutto centauri“.

“Come Consiglio della Terza Municipalità riteniamo che si debbano urgentemente completare i lavori di bitumazione della strada e procedere al completamento di tutti gli altri interventi, dando soprattutto sicurezza a chi attraversa la lunga arteria e ponendo fine ad una serie infinita di disagi con i quali gli abitanti, nonostante tutto, ci hanno convissuto già per troppo tempo e lo hanno fatto in modo civile e responsabile. – conclude Cacciotto – Con la presente dunque, si invitano le SS. LL. in indirizzo, ciascuno per la parte di competenza, a predisporre tutto quanto necessario per il completamento totale del rifacimento della strada di cui in narrativa e per la consegna definitiva dei lavori“.