fbpx

Iran, le forze di sicurezza uccidono ragazza simbolo delle proteste contro il velo

Proteste Iran Foto di Abedin Taherknareh / Ansa

Secondo vari account Twitter, come riporta l’agenzia AGI, la ragazza sarebbe stata raggiunta da sei colpi di proiettile che l’hanno raggiunta al petto, in viso e al collo

Non si placano le proteste, e le tragedie, in Iran. Il tema è di quelli delicati, specialmente in un periodo come questo, a qualche giorno dall’omicidio di Masha Amini, uccisa per una ciocca di capelli ‘fuori posto’, non coperta dall’hijab. Da lì, le proteste – già feroci e frequenti – sono divampate ed aumentate. Ora, però, un’altra tragedia: una delle ragazze simbolo delle proteste, Hadis Najafi, il velo non lo aveva, ma di proposito, per il coraggio nel manifestare contro le scelte del proprio paese. Ma per questo è stata uccisa ieri sera, dalle forze di sicurezza iraniane. durante le proteste nella città di Karaj, vicino a Teheran.

Secondo vari account Twitter, come riporta l’agenzia AGI, la ragazza sarebbe stata raggiunta da sei colpi di proiettile che l’hanno raggiunta al petto, in viso e al collo.