fbpx

La Capitale è biancoceleste! Lazio pungente, Roma fragile: Sarri batte Mourinho 3-2 nel Derby [CLASSIFICA]

Felipe Anderson Foto di Riccardo Antimiani / Ansa

La Lazio si prende il primo Derby della stagione: Roma sconfitta 3-2. Il gioco offensivo di Sarri funziona: Immobile versione assistman, l’attacco fa faville. Mourinho deve registrare la retroguardia

Roma si colora di biancoceleste. Il primo Derby della stagione, la partita più attesa dai tifosi della capitale, oggi più che mai sportivamente divisi, lo vince la Lazio. Una gara pirotecnica, lunga oltre 90′ minuti ricchi di emozioni dal primo fischio dell’arbitro agli ultimi tre. I ragazzi di Sarri non stavano attraversando un buon momento con 3 gare consecutive senza vittorie nelle quali del ‘Sarriball’ non c’era stata nemmeno l’ombra. Oggi è andata in maniera decisamente diversa.

Lazio pungente fin dai primi palloni toccati, nello spazio di 19 minuti un uno-due pugilistico che avrebbe messo chiunque al tappeto: testa di Milinkovic-Savic, piattone di Pedro, è subito 2-0. Giallorossi frastornati, tenuti in piedi letteralmente da Mourinho che continua a predicare calma. Roma che torna in partita con un episodio: Veretout pesca la testa di Ibanez che batte Pepe Reina per il gol che accorcia le distanze. Nella ripresa il copione è sempre lo stesso: la Roma prova a giocare, la Lazio si difende bene e riparte in maniera letale. Immobile, non pago del primo assist a Pedro, ne regala un secondo a Felipe Anderson che deve solo appoggiare a porta semi vuota. Sul 3-1 c’è spazio ancora per un altro cambio di risultato: rigore per la Roma, Veretout non sbaglia. Il forcing finale non premia i giallorossi con il pareggio, la Lazio vince e torna in piena corsa per l’Europa a -1 da Zaniolo e compagni e da una sorprendente Fiorentina.

Risultati 6ª Giornata di Serie A

Sabato 25 settembre

Ore 15:00

Spezia-Milan 1-2 (48’ Maldini, 80’ Verde, 86’ Diaz)

Ore 18:00

Inter-Atalanta 2-2 (5′ Lautaro Martinez, 30′ Malinovsky, 38′ Toloi, 71′ Dzeko)

Ore 20:45

Genoa-Verona 3-3  (8′ Simeone, 49′ Barak, 77′ Criscito, 80′-85′ Destro, 90’+1 Kalinic)

Domenica 26 settembre

Ore 12:30

Juventus-Sampdoria 3-2 (10′ Dybala, 43′ Bonucci, 44′ Yoshida, 57′ Locatelli, 83′ Candreva)

Ore 15:00

Empoli-Bologna 4-2 (1′ aut. Bonifazi, 11′ Barrow, 32′ Pinamonti, 54′ rig. Bajrami, 77′ Arnautovic, 90′ Ricci)
Udinese-Fiorentina 0-1 (16′ rig. Vlahovic)

Ore 18:00

Lazio-Roma 3-2 (10 Milinkovic-Savic, 19′ Pedro, 41′ Ibanez, 63′ Felipe Anderson, 69′ rig.  Veretout)

Ore 20:45

Napoli-Cagliari

Lunedì 27 settembre

Ore 20:45

Venezia-Torino

La classifica di Serie A

  1. Milan 16
  2. Napoli 15
  3. Inter 14
  4. Roma 12
  5. Fiorentina 12
  6. Lazio 11
  7. Atalanta 11
  8. Empoli 9
  9. Juventus 8
  10. Bologna 8
  11. Torino 7
  12. Sassuolo 7
  13. Udinese 7
  14. Verona 5
  15. Sampdoria 5
  16. Genoa 5
  17. Spezia 4
  18. Venezia 3
  19. Cagliari 2
  20. Salernitana 1

Classifica marcatori

  1. Immobile 6
  2. Dzeko 5
  3. Joao Pedro 4
  4. Veretout 4
  5. Dzeko 4
  6. Destro 4
  7. Lautaro Martinez 4
  8. Vlahovic 4
  9. Arnautovic 3
  10. Criscito 3