fbpx

Fulmini d’oro! L’Italia del ciclismo su pista batte la Danimarca nell’inseguimento a squadre: e arriva il record del mondo!

Foto di Christopher Jue / Ansa

L’Italia vince la medaglia d’oro nell’inseguimento a squadre: gli azzurri della pista demoliscono la Danimarca in finale con il nuovo record mondiale

La medaglia era già sicura, serviva solo stabilirne la caratura. L’Italia del ciclismo su pista va veloce, trainata dal suo fenomeno Filippo Ganna, ma contro la Danimarca partiva da sfavorita. Danesi che, va detto, hanno incontrato diverse difficoltà fino alla finale, dai tapings al sotto body contestati, fino alla caduta di ieri contro la Gran Bretagna. C’era la sensazione che si fosse aperta una spaccatura che l’Italia potesse sfruttare per vincere. E così è stato. Nonostante l’ottimo inizio dei danesi, in grado di accumulare un buon vantaggio, il quartetto azzurro composto da Francesco Lamon, Simone Consonni, Jonathan Milan e Filippo Ganna ha mantenuto i nervi saldi, rosicchiando decimo dopo decimo fino al clamoroso sorpasso nel finale che è valso medaglia d’oro e nuovo record del mondo in 3’42”032!