fbpx

Strage Chicago, chi è Awake the Rapper? Il killer italo-americano arrestato dalla polizia

Awake the rapper killer sparatoria Highland Park

La polizia americana ha arrestato il ragazzo che ha sparato alcuni colpi d’arma da fuoco durante una parata a Higland Park: si tratta di un giovane rapper italo-americano

La festa dell’Indipendenza americana si è trasformata in una giornata di sangue. Hanno fatto il giro del mondo le immagini della sparatoria di Higland Park, sobborgo di Chicago, nella quale un giovane ha aperto il fuoco contro i cittadini che partecipavano a una parata per il 4 luglio. La polizia è riuscita a fermare il ragazzo la cui identità è stata resa nota successivamente. Si tratta di un giovane di 22 anni, Robert E. Crimo, rapper dilettante conosciuto con il nome d’arte di “Awake the Rapper“. Su Spotify il ragazzo vanta un seguito mensile di 16.000 ascoltatori. Sui social si faceva chiamare Bobby e diffondeva spesso messaggi inneggianti alla violenza.

Recentemente aveva pubblicato su YouTube il video in cui inscenava le fasi successive a una strage in una scuola, nel quale appariva drappeggiato in una bandiera USA. Nel 2020 ha pubblicato una sua foto ad un comizio di Trump in cui si era presentato vestito come uno dei personaggi di “Where’s Waldo?”, una serie di libri per bambini. Sulla pagina riservata a Crimo sul sito Imdb, il ragazzo viene descritto come “il figlio di mezzo di tre figli di una famiglia di origine italiana“. Il padre, Bob Crimo, è proprietario di una gastronomia che nel 2019 si era candidato senza successo sindaco a Highland Park.

Subito dopo la strage nella scuola elementare di Uvalde, secondo quanto si apprende dai media americani, il signor Crimo aveva twittato il suo sostegno al secondo emendamento che tutela il diritto a possedere armi: “proteggete il secondo emendamento come la vostra vita dipendesse da questo“. La madre, Denise Pesina, di 48 anni, è di fede mormone e specializzata in terapie alternative. Intervistato da Fox 23, lo zio Paul Crimo ha detto che la famiglia non ha visto “nessun segnale” che potesse indicare quello che è successo. “Nessun segnale di problemi, se li avessi visti avrei detto qualcosa”, ha aggiunto.