fbpx

Reggio Calabria, maxi furto alla Castore: rubati 5 mezzi dal valore di 270 mila euro

Presentazione società Castore reggio calabria Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

I mezzi di proprietà della Società Castore si trovavano presso un deposito a Ravagnese e hanno un valore di 270 mila euro. L’area era sorvegliata da telecamere e da un servizio di vigilanza notturna

Sono stati rubati questa notte cinque mezzi da lavoro della società Castore Srl del Comune di Reggio Calabria. Nello specifico si tratta di tre camion cassonati e scarrabili, un mezzo a pala meccanica ed un escavatore, per un valore complessivo di 270 mila euro. A darne notizia in una nota il sindaco ff del Comune di Reggio Calabria Paolo Brunetti e l’Assessore delegato alle Società comunali Francesco Gangemi. “Si tratta purtroppo dell’ennesimo episodio di furti ed atti vandalici che subisce la nostra società – hanno spiegato Brunetti e Gangemi – un fatto gravissimo che intendiamo stigmatizzare con forza, nella speranza che gli autori del furto ai danni della collettività siano presto assicurati alla giustizia e che i mezzi, come già avvenuto in passato, possano essere recuperati”.

Allertati dai vertici della Castore e dell’Amministrazione comunale, presso il deposito  di Ravagnese dove i mezzi si trovavano, sono intervenuti questa mattina gli uomini del Comando provinciale dei Carabinieri di Reggio Calabria, che in queste ore stanno effettuando i rilievi per verificare la dinamica del furto, che secondo una prima ricostruzione dovrebbe essere avvenuto intorno alle 2.00 di notte. L’area del parcheggio dove i mezzi erano custoditi durante la notte è presidiata da telecamere di sorveglianza. Dopo gli episodi di furto e danneggiamento avvenuti negli anni scorsi la Società si è anche dotata di un servizio di vigilanza notturna che però non è bastato ad evitare il nuovo furto.

“Siamo rammaricati e avviliti – hanno aggiunto Brunetti e Gangemi – ciò che è avvenuto è gravissimo. E’ l’ennesimo atto ai danni della comunità reggina. E quello che ci preoccupa non è solo il danno materiale, visto che comunque i mezzi risultavano assicurati, ma il danno funzionale alle attività della Società che ogni giorno opera con abnegazione al servizio dei cittadini, intervenendo con il proprio personale, che ringraziamo per la preziosa attività, curando il comparto delle manutenzioni e del decoro urbano. E’ chiaro che l’attività in questi giorni subirà un rallentamento. E fa rabbia pensare che ciò è dovuto al gesto di qualche scellerato. Ma i reiterati tentativi di furto e danneggiamento lasciano pensare che ci sia qualcuno a cui la piena operatività di Castore stia dando fastidio. Ed è evidente che questi episodi non danneggiano solo la Società o il Comune, ma l’intera collettività. Noi chiaramente non arretriamo di un millimetro e faremo tutto quanto necessario per fare in modo che i danni all’operatività della società siano ridotti più possibile e le attività possano presto tornare a regime”.

Furto mezzi Castore, Versace: “Città metropolitana al fianco dei lavoratori”

“Quanto accaduto questa notte ai danni della società Castore Srl è un fatto inquietante che lascia davvero senza parole. Un episodio gravissimo, purtroppo solo l’ultimo di una serie di altri analoghi casi che colpiscono non solo Castore e l’intero gruppo di lavoro della società comunale, ma anche gli stessi cittadini di Reggio e del territorio metropolitano”. Con queste parole il Sindaco metropolitano f.f. Carmelo Versace esprime la vicinanza e solidarietà dell’Ente di Palazzo Alvaro alla società Castore del Comune di Reggio Calabria a cui la scorsa notte sono stati rubati cinque mezzi di lavoro.

“Siamo vicini ai lavoratori e a tutto il management di Castore – prosegue Versace – e auspichiamo che su questo triste episodio si faccia presto piena luce. Colpire questa società, significa non avere minimamente alcun riguardo verso il territorio, poiché Castore com’è noto svolge un complesso di attività di fondamentale importanza per la collettività sul fronte dei servizi dedicati alla manutenzione pubblica e alla cura del decoro urbano”.

Non è un caso, del resto, aggiunge l’inquilino di Palazzo Alvaro “se la Città metropolitana lo scorso anno ha inteso acquisire una partecipazione all’interno della società, portando a compimento un preciso percorso che l’amministrazione metropolitana, su forte input lanciato dal Sindaco Giuseppe Falcomatà, ha portato avanti con grande determinazione negli ultimi anni proprio con il preciso obiettivo di rafforzare e rilanciare la capacità operativa di Castore su tutto il territorio metropolitano. Un cammino virtuoso che ha ampliato in modo rilevante le prospettive stesse di questa realtà, non solo sotto il profilo funzionale ma anche in termini occupazionali e di una sempre maggiore serenità di tutto il gruppo di lavoro”.

Quanto accaduto, comunque, “non ci intimidisce – conclude Versace – e soprattutto non farà in alcun modo arretrare le istituzioni del territorio, Comune e Città metropolitana, che infatti continueranno a camminare con rinnovato impegno al fianco di questa importante realtà la cui preziosa e irrinunciabile opera, costituisce un valore aggiunto non solo per la città di Reggio Calabria ma per tutta la comunità metropolitana”.