Categoria: EDITORIALIMESSINANEWSSICILIA

Messina, muore dopo intervento alla tiroide: indagati due medici

Messina, la donna era stata operata al Papardo per la rimozione della tiroide

Verrà effettuata sabato prossimo l’autopsia sul corpo della 62enne deceduta il 26 giugno all’ospedale Papardo di Messina dopo essere stata operata per la rimozione della tiroide. Per questa vicenda due medici hanno ricevuto avvisi di garanzia, atto dovuto da parte della procura di Messina che ha aperto un’inchiesta a seguito della denuncia presentata dai figli della donna che avevano raccontato com’era andata la vicenda.

La madre, Francesca Ammo, stata ricoverata d’urgenza il 16 giugno, trasferita dalla clinica San Camillo dove era stata sottoposta ad un intervento per la rimozione della tiroide. Fin dall’inizio erano sorte complicazioni, la donna aveva accusato problemi respiratori, tanto che era stata subito portata al Papardo e ricoverata in terapia intensiva. Qui e’ rimasta per dieci giorni e nel frattempo ha subito anche un intervento di “tracheostomia”. Durante il ricovero la donna era riuscita a comunicare con i figli a gesti, attraverso il vetro che separa la sala d’attesa al reparto di terapia intensiva.

Purtroppo però giorno dopo giorno la situazione e’ peggiorata, fino al decesso nella mattina del 26 giugno. Nonostante gli interventi che pero’ non sono riusciti a salvarla, il quadro e’ peggiorato. I figli si sono rivolti all’avvocato Giuseppe Serafino presentando una denuncia chiedendo l’intervento della magistratura per capire se questa morte poteva essere evitata.