Categoria: CALABRIAEDITORIALINEWSSICILIA

Classifica sindaci 2022: Brugnaro è il migliore. Esclusi Falcomatà, Pogliese e De Luca

La nuova edizione del Governance Poll rileva un consenso per i sindaci che in generale pare godere di ottima salute, e che sale soprattutto nelle metropoli. Esclusi dalla graduatoria i capoluoghi dove si è votato nell’ultima tornata delle elezioni amministrative e i sindaci sospesi

Quali sono i sindaci italiani col maggiore gradimento? Come ogni anno, è stata pubblicata dal Sole 24 Ore la puntuale classifica sulla Governance Poll. Si tratta di un sondaggio, effettuato nel periodo temporale compreso tra marzo e giugno 2022, realizzato dall’istituto Noto, con un campione di 600 cittadini per ogni Comune. I capoluoghi di provincia dove si è votato nell’ultima tornata delle elezioni amministrative non sono stati presi in considerazione: escluse quindi in Sicilia le città di Messina e Palermo, mentre in Calabria resta fuori dalla graduatoria il primo cittadino di Catanzaro. Stesso discorso per i sindaci sospesi, Giuseppe Falcomatà a Reggio Calabria e Salvo Pogliese a Catania, non trovano posto nella speciale classifica.

A livello nazionale il vincitore quest’anno è Luigi Brugnaro che, oltre a essere il sindaco di Venezia, è diventato il capo di un partito politico presente in parlamento come Coraggio Italia. Al secondo posto c’è poi Marco Fioravanti, primo cittadino di Ascoli Piceno, seguito da Antonio De Caro che alla carica della prima poltrona del Comune di Bari unisce il ruolo di presidente dell’Anci. A seguire, il meneghino Beppe Sala al quarto gradino. Il mix perfetto, da questi risultati, appare dunque favorire i sindaci con capacità di gestione delle problematiche locali e che possiedono anche presenza nella politica nazionale. A conti fatti, dunque, l’amministratore ideale deve essere per metà manager e per metà un politico doc. Di seguito, invece, la classifica dei sindaci siciliani e calabresi:

  • Giacomo Tranchida, CS (Trapani) 57% e +1% rispetto al 2021
  • Francesco Miccichè, lista civica (Agrigento) 55,5% e -0,5% rispetto al 2021
  • Roberto Gambino, M5S (Caltanissetta) 55% e +6% rispetto al 2021
  • Maurizio Antonello Dipietro, lista civica (Enna) 55%
  • Vincenzo Voce, lista civica (Crotone) 54% e -4.5% rispetto al 2021
  • Maria Limardo, CD (Vibo Valentia) 52,5%
  • Giuseppe Cassì, CD (Ragusa) 50%
  • Franz Caruso, CS (Cosenza) 47%
  • Francesco Italia, lista civica di CS (Siracusa) 46% e -3% rispetto al 2021