fbpx

Il “treno della Magna Grecia” è un successo: da Brancaleone a Catanzaro, i turisti hanno un mondo da scoprire

/

Il “Il Treno della Magna Graecia – Itinerario del Bergamotto” ha esordito ieri con un sold-out. Nuovi eventi sono previsti per il 24 maggio, 1 e 10 giugno

Circa 400 viaggiatori previsti nelle prossime due settimane. Sono questi gli ottimi numeri di “Il Treno della Magna Graecia – Itinerario del Bergamotto”, che nella giornata di ieri ha debuttato sold-out sulla tratta Catanzaro Lido – Brancaleone. Il particolare “viaggio” si replicherà il 24 maggio, l’1 giugno ed il 10 giugno con scolaresche, mentre sabato 11 giugno sarà la volta della seconda edizione aperta al pubblico. Un itinerario che si muove attraverso la cultura, l’ambiente e l’enogastronomia calabrese, nato grazie alla collaborazione tra l’Associazione Ferrovie in Calabria e Pro Loco di Brancaleone APS, volto a valorizzare il trasporto ferroviario Regionale lungo la linea Jonica, per finalità turistiche, utilizzando le automotrici diesel ALn663.

I viaggiatori hanno potuto vivere un’esperienza ricca di emozioni attraverso gli itinerari di Brancaleone vetus (il primo centro abitato abbandonato a seguito di alluvione nel 1953), i percorsi di Cesare Pavese, scrittore che nel 1935 trascorse 8 mesi di confino in questa località, il centro di recupero delle Tartarughe marine, senza dimenticare il re del territorio, il bergamotto, agrume che viene prodotto in una ristretta fascia di territorio della Locride ed in particolare proprio a Brancaleone. È stato possibile degustare i prodotti agro-alimentari del territorio, prima di ripartire in treno verso Catanzaro Lido, ammirando la bellezza paesaggistica della costa dai finestrini abbassabili del convoglio.

Come si apprende da una nota di Associazione Ferrovie in Calabria, “un grande ringraziamento, oltre agli amici della Pro-Loco di Brancaleone ed in particolare al Presidente Carmine Verduci, va agli enti patrocinatori dell’evento, ovvero Regione Calabria e Fondazione FS Italiane, alla Divisione Business Regionale Calabria di Trenitalia per la professionalità e la grande disponibilità dimostrata nella realizzazione dell’iniziativa, all’Azienda Agricola Patea per aver fornito i propri prodotti al bergamotto, agli amici di Blue Conservancy responsabili del Centro di Recupero delle Tartarughe Marine di Brancaleone, per l’occasione aperto e reso visitabile ai viaggiatori de “Il Treno della Magna Graecia”.