fbpx

Stop ai motori inquinanti entro il 2035: conferma Ue

Auto inquinanti Foto Ansa / Matteo Corner

Il Consiglio Ue, per ridurre le emissioni di anidride carbonica, ha deciso: stop ai motori inquinanti entro il 2035, auto nuove e furgoni dovranno avere emissioni zero

Stop ai motori inquinanti entro il 2035. E’ arrivata la pronuncia dell’Ue sul tema con un’intesa sul pacchetto di misure “Fit for 55” per il clima che prevede un obiettivo di riduzione delle emissioni di anidride carbonica del 100% entro il 2035 per i furgoni e per le auto nuove. Entro il 2035, i furgoni e le auto nuove all’interno dell’Unione Europea dovranno avere emissioni zero. Dunque, l’obiettivo è quello di ridurre le emissioni, ma a piccoli passi, gradualmente: entro il 2030, intanto, riduzione del 55% per le auto e del 50% per i furgoni.

Il Consiglio Ue, poi, ha anche deciso di mettere fine agli incentivi per i veicoli a zero o basse emissioni entro il 2030. Per il Ministro francese della Transizione Ecologica, Agnès Pannier-Runacher, l’accordo raggiunto sotto la presidenza dell’Esagono è “un passo cruciale nel raggiungimento dei nostri obiettivi climatici nei principali settori dell’economia. La transizione energetica ed ecologica richiederà il contributo di tutti i settori e di tutti gli Stati membri, in modo inclusivo ed equo. Il Consiglio è pronto a negoziare con il Parlamento sul pacchetto, che porrà l’Ue più che mai all’avanguardia nella lotta al cambiamento climatico”.