fbpx

Il ministro Speranza a Messina per la campagna elettorale: fischi e contestazioni | FOTO, VIDEO e INTERVISTA

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Messina, il ministro Speranza in città a sostegno di De Domenico e del Centro/Sinistra: al suo arrivo contestazioni e striscioni. Le immagini

Prosegue senza esclusioni di colpi, la campagna elettorale in vista delle elezioni comunali a Messina del prossimo 12 Giugno (con eventuale ballottaggio il 26 giugno). I vari schieramenti stanno tenendo numerose iniziative sui programmi o per presentare gli assessori designati e vari big della politica nazionale stanno sostenendo i vari candidati sindaco con la venuta in città. Non è stata molto fortunata la “discesa” nella città dello Stretto per il Ministro della Salute, Roberto Speranza, accolto a Palazzo Zanca da numerosi striscioni e cori contro la gestione della pandemia da Covid-19.

Il rappresentante del Governo Draghi si è però giustificato: “i vaccini hanno salvato migliaia di vite e non è detto che in futuro non avremo nuove sfide da gestire. In democrazia si può anche protestare ma questo non cambia la verità della scienza, noi non abbiamo paura. La mascherina a scuola? Noi rispettiamo la norma vigente, il prossimo anno si vedrà ma dobbiamo essere prudenti”. “Qui a Messina abbiamo creato un’alternativa progressista alle destre per la difesa dei beni comuni con un candidato sindaco, De Domenico, credibile. Dobbiamo creare le condizioni per una città più forte e sostenibile”, conclude Speranza. Il candidato sindaco del Centro/Sinistra ha partecipato all’iniziativa sul tema “Beni comuni, sanità pubblica a servizio delle persone” da remoto in quanto ancora positivo al Covid.

In basso l’INTERVISTA completa, in alto la FOTOGALLERY.

Messina, il ministro Speranza in città a sostegno di De Domenico | VIDEO