fbpx

Violenta eruzione dell’Etna, pioggia di lapilli e cenere sui paesi etnei: “ci sta seppellendo vivi, è tutto nero”. Disagi in autostrada a Giarre [FOTO E VIDEO]

  • s.r. videographer
    s.r. videographer
/

Etna: 7° parossismo questa mattina, parossismo veloce ma molto intenso

Una violenta eruzione che stamattina ha visto protagonista l’Etna, ha provocato disagi nella zona a causa della nube di cenere che a differenza dei precedenti parossismi, è stata trasportata dai venti verso il mar Jonio. La nube è rimasta per diverso tempo sull’area vulcanica causando una fitta pioggia nera in tutto il versante orientale del vulcano.

Quello di stamattina è stato il 7° parossismo del mese di Febbraio, è iniziato intorno alle 08:45 ed è durato meno di un’ora, ma è stato molto violento con una nube eruttiva che ha superato i 10 chilometri di altitudine nell’atmosfera.

Disagi sull’A18 Messina-Catania all’altezza di Giarre, dove la cenere è caduta sulle carreggiate rendendo la situazione del traffico difficile. I paesi più colpiti sono stati Zafferana Etnea e Santa Venerina, da dove arrivano testimonianze dei residenti che affermano: “ci sta seppellendo vivi, è tutto nero e il rumore che fa è impressionante“.

Eruzione dell’Etna: pioggia vulcanica sull’A18 Messina-Catania [VIDEO]

Etna, l’impressionante pioggia di pietre nere nei paesi etnei [VIDEO]

Etna, l’eruzione di stamattina vista dal versante occidentale del vulcano: una nube imponente [VIDEO]

Etna, le immagini dell’eruzione di stamattina dai paesi etnei durante la “pioggia nera” [VIDEO]

Etna, il parossismo di stamattina ripreso dalla webcam ad infrarossi dell’INGV [VIDEO]