Categoria: EDITORIALINEWSSPORTSPORT HOME

Cannella amara per il Settebello: la Spagna vince i Mondiali di Pallanuoto ai rigori

Italia sconfitta in finale ai Mondiali di Pallanuoto: il Settebello azzurro si arrende ai tiri di rigore contro la Spagna. Decisivi i due errori dai 5 metri di Cannella

Una clamorosa rimonta da 4-8 a 9-9, poi la cruda legge della lotteria dei rigori che non lascia scampo a nessuno. L’Italia di pallanuoto abbandona il sogno di vincere il 5° Mondiale della sua storia proprio a una bracciata dal trofeo. Nei regolamentari gli azzurri soffrono il talento della Spagna, formazione che ha preceduto i ragazzi di coach Campagna già nel girone d’apertura della manifestazione. Un penalty arrivato per una dubbia chiamata (involontaria) del timeout spagnolo su azione azzurra, concede una chance per accorciare: la rete di Di Fulvio dà fiducia all’Italia per la rimonta pazzesca che porta il match ai supplementari sul 9-9.

Niente supplementari, si va direttamente ai rigori. Perrone e Da Monte aprono le danze con una marcatura a testa. Granados non sbaglia per gli iberici, Cannella fallisce per gli azzurri, ma subito dopo l’errore di Munarriz e il gol di Echenique ristabiliscono la parità. Larumbe e Cabanas completano la serie delle Furie Rosse, Di Fulvio e Damonte non sbagliano per gli azzurri. Si va a oltranza. Perrone e Damonte siglano il proprio penalty. Granados finalizza la marcatura decisiva, Cannella sbaglia il secondo rigore consecutivo. La Spagna è campione del Mondo, l’Italia deve accontentarsi dell’argento.