fbpx

E’ la Reggina più bella della stagione!

Baroni Reggina

Dopo lo show odierno a Ferrara, nessuno può obiettare su un fatto evidente: quella vista oggi è la Reggina più bella della stagione!

Il calcio difficilmente mette tutti d’accordo. Quando si parla di risultati, di singoli, di giudizi, di prestazioni, di sostituzioni, c’è sempre molta soggettività. “A Rriggiu su tutti allenatori“, si sente e legge spesso tra i tifosi della nostra città. Ebbene, dopo lo show odierno a Ferrara, nessuno può obiettare su un fatto evidente: quella vista oggi è la Reggina più bella della stagione!

La crescita individuale e collettiva: Baroni sta mettendo rimettendo insieme tutti i pezzi del puzzle

Baroni sta mettendo insieme tutti i pezzi del puzzle, che piano piano si ricompone. Partita dopo partita, crescita sempre maggiore per la squadra, sotto ogni punto di vista. Dai problemi in difesa risolti con un’invidiabile solidità, alla capacità di cambiare le partite in corsa, passando per finali meno in affanno e più testa e razionalità. Se il rosso ha condizionato la gara? E’ da ipocriti affermare o pensare il contrario. Qualsiasi squadra non è più la stessa dopo un’espulsione in avvio (la Reggina stessa ne sa qualcosa per quanto accaduto all’andata…). Piuttosto, i meriti di Crisetig e compagni sono stati quelli di aver approfittato di dieci minuti di blackout avversario, aggredendo e schiacciando la squadra di Marino con 5-6 uomini ad attaccare l’area e a capitalizzare i cross provenienti dai due lati. Non per niente il tecnico amaranto ha parlato spesso di migliorare nei cross e di esterni in grado di attaccare la porta. Ben fatto, dalle parole ai… gol. La certezza invece, al di là dell’episodio penalizzante per i biancazzurri, è l’atteggiamento sprint in avvio di gara, che non si vedeva dal match contro la Salernitana. Altro elemento “nuovo”? Dopo il gol subito, anche grazie ai cambi, la squadra non ha indietreggiato ma anzi ha continuato ad attaccare trovando il quarto centro.

Classifica delle ultime 5 partite: la Reggina adesso è prima

Niente di più di una constatazione, già abbastanza evidente dalla settimana scorsa. Se  prima di oggi la Reggina nelle ultime 5 partite era seconda, dietro solo al Venezia, adesso scatta al primo posto agganciando i lagunari a quota 13 dopo il pari di questi ultimi a Empoli. Gli amaranto, praticamente, da 5 gare a questa parte sono i migliori del girone. Frutto, ovviamente, dei 7 risultati utili di fila (quattro vittorie e tre pareggi) ma anche del secondo miglior attacco e della seconda miglior difesa dell’ultimo periodo.