fbpx

Pisa-Reggina, la probabile formazione amaranto: Baroni spariglia le carte, possibili sorprese davanti

Formazione Reggina Baroni

Pisa-Reggina, la probabile formazione amaranto: le possibili scelte di mister Baroni in vista del match di domani in terra toscana

E’ la terza gara della settimana, è anche giusto che qualcuno abbia la possibilità di giocare un po’ di più. E poi c’è anche chi ha dato tanto nell’ultimo periodo. Martedì con l’Empoli si è corso molto, anche se non benissimo“. Parole dell’allenatore della Reggina Marco Baroni, che nella conferenza stampa della vigilia del match a Pisa non ha affatto nascosto alla possibilità di effettuare più di un cambiamento rispetto all’undici titolare sceso in campo nelle gare contro Spal ed Empoli. C’è chi infatti ha tirato la carretta un po’ troppo di recente, c’è chi scalpita perché comincia ad entrare in condizione, chi invece manca (Menez) o non è al meglio (Edera). Motivo per cui non sono da escludere sorprese, specie nel reparto avanzato. Ma vediamo nel dettaglio, reparto per reparto, quale potrebbe essere la probabile formazione amaranto per la sfida di domani. Di dubbi il tecnico fiorentino ne ha più del normale e l’impressione è che in alcuni ruoli decida soltanto all’ultimo come muoversi.

PORTIERE E DIFESA – Davanti al confermatissimo Nicolas possibile novità sugli esterni, con Lakicevic e Di Chiara in luogo di Delprato e Liotti. Nel primo caso l’ex Venezia farebbe rifiatare l’Under 21, tra quelli più utilizzati nell’ultimo mese. Nel secondo il terzino andrebbe a riprendersi il posto che il calabrese ha occupato nelle ultime due partite. Solito ballottaggio al centro, ma si potrebbe andare verso la conferma del duo Cionek-Loiacono.

CENTROCAMPO – Crimi-Crisetig è sempre la coppia favorita, ma come al solito Bianchi insidia il primo. Faty e Kingsley sono out, le uniche alternative sarebbero Chierico o l’arretramento di Folorunsho.

ESTERNI E ATTACCO – Dopo 8 partite di fila da titolare, Edera – non al meglio – potrebbe partire dalla panchina. Scalpita Micovschi, che giocherebbe a sinistra (sul suo piede). A destra la possibile grande sorpresa, con Okwonwko che scalpita. Il giocatore scuola Bologna è piaciuto molto a mister Baroni nella ripresa del match di martedì, seppur utilizzato come riferimento centrale. Non è da escludere che il tecnico pensi a lui per sostituire uno tra Rivas e Folorunsho. Nel secondo caso, sarebbe l’honduregno a giostrare dietro la punta, Montalto. Di seguito la grafica.

probabile formazione reggina

Pisa-Reggina, Baroni: “Menez è out, Edera da valutare. Salvezza? Non sotto i 45 punti”

Pisa-Reggina, i convocati di Baroni: fuori Menez, Edera c’è