fbpx

Pisa-Reggina 0-0, le pagelle di StrettoWeb: Bellomo si incanta davanti alla Torre, Loiacono “gigante”

bellomo Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

E’ appena terminato il match dell’Arena Garibaldi tra Pisa e Reggina: le pagelle di StrettoWeb, voti e giudizi della nostra redazione

Punto d’oro, ma con qualche rammarico. Questo il sunto del match che ha visto la Reggina ottenere il pari a reti bianche a Pisa. Le occasioni fallite, specie nel primo tempo, sono il motivo dei tanti rimpianti, ma considerando i risultati avversari gli amaranto escono bene dall’Arena Garibaldi. Di seguito le pagelle della nostra redazione. Migliore Loiacono, peggiore Bellomo.

Reggina: a Pisa è un punto d’oro, ma i rimpianti sono tantissimi

Nicolas 6 – Ordinaria amministrazione, non compie nessuna parata importante.

Lakicevic 6 – Tiene perfettamente in fase di non possesso, spinge meno del solito.

Loiacono 7 – Quando attaccano, specie nel primo tempo, i nerazzurri sono micidiali. Lui, da capitano e leader, guida alla perfezione la difesa, che non commette alcuna sbavatura.

Stavropoulos 7- – L’avversario è tra i più temuti della B, si chiama Marconi, che così come Palombi si muove tantissimo. Il suo ritorno in campo coincide però con una buona prestazione.

Di Chiara 6 – Vale lo stesso discorso di Lakicevic. Gara sufficiente, senza infamia né lode.

Crimi 6.5 – Grande densità e corsa in mezzo al campo, in una partita in cui i ritmi velocissimi la fanno da padrone.

Bianchi 6.5 – Anche lui come sopra. Staziona in “zona Bianchi” e controlla egregiamente. Alza anche i ritmi nella ripresa.

Bellomo 5.5 – Imperdonabile l’errore ad un metro dalla porta. Sarà rimasto sbalordito alla vista della Torre, non c’è altra spiegazione…

Folorunsho 6.5 – La Reggina perde vivacità davanti non solo per i cambi, ma anche perché lui viene arretrato. Da “trequartista atipico” è molto pericoloso, anche oggi tra i più positivi.

Micovschi 6.5 – Si muove tanto e bene, meglio a destra oggi che a sinistra in altre occasioni.

Orji 6.5 – Peccato per il gol fallito in avvio e per qualche contropiede sprecato. Scappa in profondità ai difensori, che non lo prendono mai. E’ la carta azzeccata che si gioca Baroni, ma non incide sotto porta. Per Orji va così, speriamo meglio la prossima volta…

dal 58′ Crisetig 6 – L’ingresso è positivo, parte dalla panchina per rifiatare.

dal 58′ Rivas 6 – Dà vivacità, non il cambio di passo che serviva.

dal 75′ – Situm 5.5 – Non il miglior ingresso del mondo. E infatti Baroni lo richiama…

dal 75′ Montalto 6 – Ingabbiato dalla morsa dei centrali, forse per questo Baroni gli preferisce il veloce Okwonkwo.

dall’87’ Denis sv 

All. Baroni 6.5 – Sceglie gli uomini e l’atteggiamento giusto per mettere in difficoltà questo Pisa, molto rapido e sbarazzino ma in grado di concedere tanto dietro. Se la gioca con l’aggressività e con la velocità dei suoi avanti, sfruttando la profondità di Okwonkwo. Non snatura il modulo e la mentalità nel finale, ma i cambi lo tradiscono, così come le occasioni fallite nel primo tempo…

Pisa-Reggina, Baroni: “serviva maggiore concretezza, ma sono molto contento della squadra”

Risultati Serie B, 27ª giornata: Pisa-Reggina a reti bianche, Cosenza beffato dal Frosinone. Classifica, Marcatori e prossimo turno