fbpx

NBA, Kyrie Irving ‘ritrovato’… ma al party della sorella: rischia oltre 1.5 milioni di multa [VIDEO]

Photo by Sarah Stier/Getty Images

Kyrie Irving ‘scomparso’ da 4 partite, è stato ‘ritrovato’ al party di compleanno della sorella: rischia una multa da oltre 1.5 milioni

L’assenza di Kyrie Irving aveva scosso il mondo NBA. Il playmaker dei Nets ha saltato le ultime 4 partite con Brooklyn spiegando di avere ‘problemi personali’. Una motivazione piuttosto vaga, sulla quale nè l’allenatore Steve Nash nè i compagni sono in possesso di ulteriori dettagli. Inizialmente si era vociferato di una possibile assenza legata agli avvenimenti di Washington: molto sensibile alle problematiche sociali, Irving sarebbe rimasto piuttosto scosso dall’assalto al Parlamento da parte dei manifestanti pro-Trump, preferendo prendersi una pausa dall’NBA. Motivo rispettabilissimo, se non fosse che in questi giorni il playmaker dei Nets è stato pizzicato al party di compleanno della sorella Asia.

Il giornalista Billy Reinhardt ha postato un video su Twitter che ritrae Kyrie Irving ad una festa di compleanno, senza mascherina, in mezzo a tante persone che non sembrano rispettare il normale distanziamento dovuto alle normative anti-Covid. A proposito di normative, se il video fosse ritenuto veritiero dall’NBA (che sta indagando), stando a quanto riporta l’insider ESPN Adrian Wojnarowski, Kyrie Irving rischia 410.000 dollari di multa per ogni partita saltata (oltre 1.6 milioni circa), per aver violato il regolamento anti-Covid della lega.