fbpx

Sanremo 2021, serata cover senza ‘4 marzo 1943’ nell’anniversario di Lucio Dalla: il tributo ci sarà ugualmente

Foto di Maurizio Viola / Ansa

Sanremo 2021, nessun artista porta la cover di ‘4 marzo 1943’ di Lucio Dalla a 50° dall’anniversario: il tributo avverrà comunque a dopera dei Negramaro

La terza serata di Sanremo 2021 sarà dedicata alla Cover. Dopo essersi esibiti ognuno con la propria canzone in gara, tutti e 26 i big presenti si alterneranno sul palco portando una cover del passato più o meno recente. Come da regolamento, i cantanti potranno decidere se cantare insieme ad uno o più artisti italiani o stranieri non presenti in gara. La serata si svolgerà in un giorno davvero speciale per il Festival e per la musica italiana. Il 4 marzo 1943 nasceva Lucio Dalla, arista straordinario che ha fatto la storia della musica italiana. ‘4 marzo 1943‘ è anche la canzone che il cantautore bolognese portà a Sanremo nel 1971 piazzandosi 3° in classifica. Quest’oggi sono 50 anni esatti da quell’evento. La canzone racconta la storia del concepimento di un pargolo (inizialmente addirittura definito Gesù Bambino, prima che la censura imponesse una modifica) nato da una giovane madre di 16 anni e un soldato alleato che di lì a poco troverà la morte in guerra. Il successo fu enorme tanto da venire coverizzato anche all’estero. A Sanremo però, nessuno dei cantanti in gara ha scelto questa canzone come cover: Ermal Meta è l’unico che porterà una canzone di Lucio Dalla, ‘Caruso‘.

Nonostante lo stupore generale riguardante l’apparente dimenticanza, il Festival tributerà un importante omaggio al cantautore grazie all’esibizione dei Negramaro, super ospiti della serata. Inoltre, su iniziativa della ‘sala stampa Lucio Dalla’, diverse emittenti radiofoniche trasmetteranno contemporaneamente, alle ore 12:15, la canzone ‘4 marzo 1943’ come tributo all’artista scomparso 9 anni fa.