fbpx

Sanremo 2021, Noemi in forma pazzesca: dimagrita 15 kg in 45 giorni grazie a dieta e Tacfit

Foto di Ettore Ferrari / Ansa

Sanremo 2021, Noemi dimagrita di ben 15 kg: la cantante incanta sul palco dell’Ariston. Il merito è della dieta e del Tacfit

Avrebbe dovuto esordire nella seconda serata di Sanremo 2021, ma i 2 casi di Covid nello staff di Irama hanno imposto un cambio di programma lanciandola nella mischia già dalla prima serata. Noemi non si è scomposta, anzi ha impressionato tutti scendendo le scale in modo sinuoso ed elegante. A primo impatto, chi l’aveva un po’ persa di vista rispetto ai social o alle esibizioni più recenti, ha faticato a riconoscerla: il capello rosso tendente quasi all’arancione è forse l’unico tratto della ‘vecchia Noemi’ ancora presente. La cantante mostra una forma fisica invidiabile, esaltata da un abito stretto firmato ‘Dolce e Gabbana’. Sembra addirittura ringiovanita nonostante abbia slo 39 anni. Una metamorfosi, per altro titolo del suo nuovo album nel quale è contenuto ‘Glicine‘, canzone in gara a Sanremo.

Sanremo 2021: Noemi dimagrita e in gran forma: merito di dieta e Tacfit

Foto di Ettore Ferrari / Ansa

La cantante romana ha svelato di essersi sottoposta ad una dieta con il supporto di un nutrizionista e del marito Gabriele che l’ha aiutata nei momenti più duri. I risultati sono però sotto gli occhi di tutti: ben 15 kg persi! “L’esordio è stato duro. Amo mangiare. Ero la classica tipa da hamburgerone a mezzanotte. – ha spiegato Noemi a Vanity Fair – Poi, man mano che entri in quel regime e nei vestiti in cui ti piace, e ti senti in ordine, la sciatteria, anche alimentare, la fuggi”. Ad un’alimentazione sana Noemi ha aggiunto anche una particolare tipologia di allenamento ad alta intensità. “Tanto allenamento, in un mese e mezzo sono dimagrita quindici chili. Mi sono data al Tacfit (Tactical Fitness), una disciplina che prevede ventuno protocolli, una gran varietà di esercizi, ha un taglio militare, che è nelle mie corde, ma è anche divertente. – racconta a La Gazzetta dello Sport – Si tratta di esercizi a corpo libero ed altri con attrezzi tipo anelli, elastici, corde, parallele, kettlebells e il clubbels, un attrezzo specifico per il Tacfit. Mi ha seguito il personal trainer Carlo Di Stefano, bravissimo, in questi casi è fondamentale affidarvi a specialisti, fatevi aiutare nello spirito, non sentitevi mai soli: il mio principio è ‘vai bene solo se vai bene a te’. Ci si può sentire leggeri in un corpo burroso o forti in un fisico esile, non si tratta solo di estetica, l’importante è essere come si vuole e come vogliamo essere percepiti dagli altri“.