fbpx

Reggina, che confusione: esonerato mister Toscano!

Reggina-Brescia Toscano Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

La panchina di mister Toscano è già saltata, il giorno dopo lo stop di Monza: è arrivata l’ufficialità

Reggina nella confusione più totale, in campo e fuori. Se nel rettangolo verde la squadra sembra spaesata e confusa, in seno alla dirigenza le cose non vanno meglio. Una bomba ha infatti scosso il primo pomeriggio di oggi, il giorno dopo il brutto stop di Monza: la panchina di mister Toscano, infatti, dopo sole tre giornate, è saltata. “Reggina 1914 – si legge – comunica di aver sollevato il tecnico Mimmo Toscano dall’incarico di allenatore della prima squadra. A mister Toscano ed al suo staff, il ringraziamento del club per la professionalità dimostrata e gli sforzi profusi. Il nome del nuovo tecnico amaranto verrà annunciato nelle prossime ore”.

Il tecnico, è giusto precisarlo, non ha avuto granché tempo per incidere, considerando l’immediato match di Como, la sosta con focolaio Covid e le due gare successive, tra condizione precaria e calciatori allo sbando. Una scelta, questa, che dimostra non solo la poca convinzione nel richiamare l’allenatore reggino un mese fa, ma anche che forse Aglietti non era considerato il principale artefice del disastro (anche se questo il presidente Gallo lo aveva fatto capire pubblicamente con quel “non posso togliere tutti e 30 i giocatori”). E proprio l’ex bomber amaranto potrebbe essere ora richiamato, considerando il contratto ancora in essere, ma non è esclusa una terza opzione (Stellone), che significherebbe avere un altro allenatore a libro paga. Seguiranno aggiornamenti, il nome nuovo uscirà in giornata.

Reggina: problemi nuovi, errori vecchi. Perché Toscano è stato esonerato. E ora più Stellone che Aglietti