fbpx

Reggio Calabria, le proteste degenerano in violenza: petardi e carabinieri feriti [FOTO e VIDEO]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

I Carabinieri sono stati feriti mentre contemporaneamente a Piazza Italia era in corso lo svolgimento della manifestazione contro la “zona rossa” in Calabria

Reggio Calabria è scesa in piazza questa sera contro la decisione del Governo che ha inserito la Regione tra i territori “zona rossa”. Migliaia di manifestanti hanno marciato in corteo sul corso Garibaldi chiedendo “libertà” e poi hanno raggiunto piazza Italia dove hanno espresso le loro esigenze rivolte alla Prefettura, massima rappresentanza del Governo sul territorio. La protesta è stata assolutamente pacifica, nonostante la rabbia e la frustrazione di una comunità particolarmente colpita da una scelta così dura è pesante. Qualche facinoroso isolato, però, ha alimentato un po’ di tensione nella parte finale della manifestazione facendo esplodere portarti e bombe carta e lanciando pietre verso i carabinieri. Tre militari sono rimasti lievemente feriti e hanno ricevuto assistenza medica dagli operatori del 118 presenti sul posto.

Il fatto è accaduto mentre in Piazza Italia si sono radunate oltre mille persone per urlare il proprio dissenso nei confronti delle ultime limitazioni imposte dal Dpcm. Una manifestazione del tutto pacifica e organizzata da lavoratori, commercianti e artigiani, che è stata per un breve momento rovinata da un gruppo di pochi facinorosi, che ha surriscaldato la situazione facendo esplodere petardi e lanciando pietre contro i Carabinieri. La stragrande maggioranza dei cittadini presenti infatti si è comportata in maniera corretta, i disordini restano quindi episodi marginali e non gravi.

Reggio Calabria, degenera la manifestazione “No zona rossa” [VIDEO]

Reggio Calabria contro la “zona rossa”, sale la tensione in Piazza Italia: interviene la Polizia [VIDEO]