fbpx

Maltempo Reggio Calabria, l’opposizione alza la voce e chiede trasparenza. Ripepi: “da Falcomatà solo bugie, non bastano le scuse” [FOTO E VIDEO]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

I Consiglieri comunali di minoranza chiedono risposte concrete al Sindaco Falcomatà: serve un piano preciso per evitare nuovi allagamenti in futuro

Hanno trascorso ore difficili i cittadini di Reggio Calabria in questi ultimi giorni, il violente maltempo che si è abbattuto sulla città ha creato non pochi disagi. Sembra di essere tornati indietro nel tempo, di aver rivisto immagini del passato, invece questo è il triste presente che fa rabbia e mette preoccupazione. Il Sindaco Giuseppe Falcomatà si è assunto le responsabilità e ha chiesto scusa per lo stato di impreparazione della città, un atteggiamento però che non è piaciuto del tutto ai consiglieri comunali di minoranza. Per manifestare il proprio dissenso nei confronti dell’Amministrazione Comunale, i partiti di centrodestra si sono riuniti questa mattina e hanno indetto una conferenza stampa. “In questi dieci giorni si è manifestato il paradigma di Falcomatà che dice una cosa ma la realtà è l’opposto”, ha affermato ai nostri microfoni Massimo Ripepi. Il Coordinatore di Fratelli d’Italia recrimina il fatto che i lavori di manutenzione non svolti, o comunque non adeguati, mettano a rischio la vita dei cittadini e ritiene incredibile che non si riesca negli anni a trovare una soluzione per le zone che ogni hanno alla prima pioggia vanno in difficoltà.

“In Consiglio Comunale – continua Ripepi –  il Sindaco affermava che sulla città erano caduti 20mm di acqua, ma la situazione era sotto controllo. Noi invece ci siamo subito mossi per chiedere un piano di manutenzione. Noi accettiamo le scuse, ma c’è l’aggravante che ad andare in difficoltà sono sempre le solite zone, quindi ci spieghi perché sino ad oggi ha detto solo bugie. Da oggi agiremo controllando i lavori, con il pressing amministrativo e chiedendo trasparenza per informare i cittadini di ciò che accade. Un problema grave è rappresentato dai sistemi di drenaggio, che in molti luoghi non hanno previsto i canali di scorrimento dell’acqua”. E’ chiaro il riferimento in questo caso a Piazzale della Pace, zona del quartiere Gebbione situata alle spalle dello stadio Oreste Granillo, che da tanti anni va in tilt con l’arrivare delle piogge. C’è grande rassegnazione nell’animo dei cittadini e questo Reggio Calabria non può permetterselo. Alle parole servono necessariamente i fatti, sia di chi amministra, sia di chi vigila.

Maltempo Reggio Calabria, Ripepi stanco delle bugie di Falcomatà: “vigileremo sui lavori e chiederemo trasparenza” [VIDEO]