fbpx

Crotone, Simy fa la storia: è il miglior goleador della storia del club. E pensare che doveva finire in Kazakistan…

Foto di Carmelo Imbesi / Ansa

Simy diventa il bomber più prolifico della storia del Crotone con 56 gol: e pensare che nel suo futuro non c’era la Calabria ma il Kazakistan

Simeon Tochukwu Nwankwo, per tutti Simy. Ormai in Calabria dal 2016, legato a doppiofilo al Crotone, squadra della quale ha scritto la storia nell’ultimo turno di Serie A. Grazie alla doppietta segnata contro il Torino, che ha contribuito al 4-2 che vale la prima vittoria di Serse Cosmi sulla panchina dei calabresi, l’attaccante nigeriano è diventato il miglior goleador della storia del Crotone con 56 gol all’attivo.

E pensare che a Crotone nemmeno ci sarebbe dovuto arrivare: nel suo destino c’era addirittura il Kazakistan! Secondo quanto si legge su ‘Grand Hotel Calciomercato’, nel 2016 il calciatore aveva impressionato con la maglia del Gil Vicente (Serie B portoghese), segnando 20 gol in 43 partite. Il suo contratto in scadenza lo rendeva un obiettivo interessante per diverse squadre, fra le quali l’Astana, club kazako spesso visto anche nelle coppe europee. La chiamata dalla Serie A del Crotone però, ha spazzato via tutta la concorrenza. “Quando mi hanno detto che c’era la possibilità di venire in Italia, quasi non ci credevo. – ha raccontato Simy La Serie A è uno dei migliori campionati al mondo e in Nigeria è uno dei tornei di riferimento. Ho rinunciato a tutte le altre offerte, era un’occasione da cogliere al volo”.