fbpx

Frosinone-Reggina, Folorunsho: “Da ora saremo noi a dover dare pacche sulle spalle e non riceverne. E sull’abbraccio a Menez…”

folorunsho reggina

Frosinone-Reggina: parla ai microfoni ufficiali amaranto uno dei migliori del match di oggi, nonché l’autore del gol, Michael Folorunsho

Tra i migliori in campo, e non è la prima volta. Terzo gol in campionato per Michael Folorunsho e grande prestazione di cuore, corsa, intelligenza e tecnica. Il giovane scuola Napoli è intervenuto a fine gara ai microfoni di Reggina Tv. Queste le sue parole.

IL GOL – E’ stata una bella azione, sono andato ad abbracciare Menez perché è molto importante per noi, può creare la giocata in qualsiasi momento. La mia è stata una giocata istintiva, ho provato ad anticipare il difensore e mi sono messo lì perché ho visto Jeremy che andava sul fondo”.

LA PARTITA “Stiamo facendo dei primi tempi importantissimi, dove mettiamo sotto squadre costruite per andare in A, ma dobbiamo lavorare sui secondi, abbassare l’intensità ci sta ma serve restare lucidi. Io stesso non sono riuscito a mantenere quel pressing fatto all’inizio. Dovevamo impedirgli di fare il loro gioco perché sanno far girare bene la palla se gli si lascia spazio. Cosa è successo con Baroni all’intervallo? Situazioni di campo, il mister mi ha richiamato all’ordine”.

L’OBIETTIVO “Ce la metteremo tutta per tirarci fuori da questa situazione, manca veramente poco per dimostrare di che pasta siamo fatti. Siamo noi adesso a dover dare le pacche agli altri a fine partita e non riceverle per la buona prestazione e i pochi punti”.

Reggina, Baroni lancia un segnale: “buona prestazione, ma dal mercato mi aspetto arrivi qualcuno”

Frosinone-Reggina 1-1, le pagelle di StrettoWeb: Plizzari, rientro da grande! Folorunsho devastante

Reggina, il punto è buono ma solito black out nella ripresa: il Frosinone strappa l’1-1