fbpx

Calabria, proteste alla Regione. Un pompiere tra i manifestanti litiga con un poliziotto: “mi deve togliere le mani di dosso”

pompiere litiga poliziotto calabria

Il video è diventato virale sui social, il pompiere ha partecipato alle proteste civili che si sono tenute ieri nei pressi della sede della Regione

Momenti di tensione ieri mattina Catanzaro, dove un gruppo di circa 200 persone ha protestato nei pressi della sede della Regione Calabria, in concomitanza con la visita del ministro Francesco Boccia. Tra i manifestanti c’erano diversi sindacalisti, ambulanti, tirocinanti e appartenenti ai centri sociali, persone comuni che hanno voluto mostrare il proprio dissenso in base a quanto accaduto negli ultimi giorni relativo al discorso sanità.

Sta  circolando in queste ore il video di un vigile del fuoco (o almeno lui si è identificato come tale) che ha avuto uno scontro acceso con la polizia. Un agente infatti gli avrebbe vietato di fare filmati con il cellulare e lui ha risposto urlando: “Lei deve togliere le mani di dosso, sono un vigile del fuoco, sto solamente filmando il corteo. Come non mi ha messo le mani addosso? Ha usato il manganello”. Poi la situazione è rientrata dopo qualche secondo, ma la clip è diventata virale perché pubblicata su vari gruppi social. I manifestanti hanno bloccato la strada che conduce alla sede della Regione, riuscendo a mantenere un clima tranquillo, ma mettendo in evidenza che la pazienza ha superato il limite.