fbpx

Terremoto nell’Egeo, la violenta scossa e lo Tsunami devastano le coste di Grecia e Turchia: le tragiche immagini dell’evento [FOTO E VIDEO]

/

Il terremoto di magnitudo 7.0 è stato localizzato al largo delle coste greche e turche: le triste immagini della scossa e dello Tsunami che ha colpito diverse isole

Una violenta scossa di terremoto ha colpito la Grecia e Turchia alle 12:51 (ora italiana). L’evento è stato di magnitudo 7.0 ed ha fatto scattare l’allarme tsunami nel Mediterraneo. L’allerta è stata diramata 8 minuti dopo il sisma dal Centro di allerta tsunami dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv). Il terremoto è stato localizzato precisamente al largo dell’isola greca di Samos, a circa 10 km di profondità, con epicentro a 18 km nord-nordest da Néon Karlovásion, Grecia, e 58 km sud-sudovest da Karabağlar, Turchia. Il sisma è stato avvertito anche ad Atene, a circa 300 km di distanza dall’epicentro, ed anche sull’isola di Creta.

La scossa di terremoto ha fatto crollare la parte anteriore della chiesa della Panagia Theotokou a Karlovassi, una delle località turistiche dell’isola di Samos. A Vathi, un altro centro isolano, sono crollate delle case disabitate. Il terremoto ha provocato gravi danni a molti edifici e alla rete stradale di Samos: lo ha detto alla tv pubblica greca Ert Kostantinos Moutzouris, governatore della regione dell’Egeo settentrionale. Il sisma che ha colpito la regione dell’Egeo ha causato almeno 4 feriti nell’Isola, “tra cui una donna che versa in gravi condizioni”, secondo quanto riferito dal sito Efsyn.gr. I feriti sono stati ricoverati nell’ospedale locale.

La scossa, durata 45 secondi, è stata avvertita anche nella metropoli di Istanbul e nella città di Bursa oltre che nelle isole greche: lo ha confermato la protezione civile turca, Afad. In base alle prime notizie riferite dai media turchi, alcuni edifici di Smirne hanno riportato danni strutturali. Diversi edifici sono crollati a Smirne. Sul posto sono giunti diversi mezzi di soccorso e dei vigili del fuoco, mentre la protezione civile turca ha invitato gli abitanti a non rientrare negli edifici che appaiono danneggiati e da cui erano fuggiti a seguito del forte terremoto. Sarebbero anche qui 4 le vittime accertate finora in Turchia dopo la scossa, i feriti sono 120. “Siamo accanto ai nostri cittadini colpiti dal terremoto con tutti i mezzi del nostro stato. Abbiamo avviato le necessarie attività nella regione con tutte le istituzioni e i ministeri interessati”: lo ha scritto su Twitter il presidente turco Erdogan. Di seguito i VIDEO di quei momenti, in alto le FOTO con gallery.