Categoria: EDITORIALINEWSSPORT

Morte Maradona, selfie shock con la salma di Diego: la verità dell’agenzia di pompe funebri

Morte Maradona, selfie shock con la salma di Diego: l’agenzia di pompe funebri Sepelos Pinier fa chiarezza spiegando quanto accaduto

La giornata di ieri è stata dedicata all’ultimo saluto rivolto alla memoria di Diego Armando Maradona, eterno fuoriclasse argentino scomparso a causa di un problema cardiaco il 25 novembre. Dall’Argentina però è arrivata una pessima notizia che ha indignato tutti i fan del ‘Pibe de Oro’: sui social sono state postate delle foto che ritraevano delle persone sorridenti insieme alla salma di Diego. Immagini scattate dai dipendenti dell’agenzia di pompe funebri Sepelos Pinier, occupatasi della traslazione del corpo, per immortalare l’ultimo momento ‘terreno’ di Maradona. I social sono esplosi in un tumulto di rabbia e sconcerto al punto che l’agenzia funebre si è prontamente mossa per individuare le 3 persone responsabili del fatto e provvedere al loro licenziamento.

Morte Maradona, macabri selfie con la salma di Diego: sui social scoppia il caos [FOTO]

In un comunicato pubblicato nelle ultime ore, la Sepelos Pinier ha spiegato la sua versione dei fatti: “abbiamo preparato il corpo in tre, gestiamo l’impresa con nostro padre. Nel frangente in cui siamo usciti dalla sala per parlare con la polizia e coordinare la traslazione della salma alla Casa Rosada, quei tizi hanno scattato le foto. Sono stati i due minuti da soli. Proviamo vergogna, Diego era tutto per tutti. È stato qualcosa che non avremmo mai pensato potesse accadere“.