Categoria: CALABRIAEDITORIALIMESSINANEWSSICILIA

Sciopero dei camionisti contro il Green Pass: nessun disagio nello Stretto di Messina, lo zoccolo duro è al Nord Italia

I manifestanti avevano comunicato che particolari manifestazioni si sarebbero svolte al Sud Italia, tra queste un eventuale blocco nel sistema dei traghetti nello Stretto di Messina

Era stato annunciato per oggi, 27 settembre, lo sciopero dei camionisti contro il Green Pass lungo la rete autostradale italiana. La manifestazione indetta per protestare contro l’estensione dell’obbligo delle certificazione verde nel mondo del lavoro a partire dal 15 ottobre ha provocato vari rallentamenti, tutti concentrati nel Nord Italia. Un blocco che, in realtà, si è verificato in pochi tratti, e non potrebbe essere altrimenti: nessuna sigla organizzata si cela dietro l’iniziativa promossa su Telegram che prevede che i mezzi pesanti avanzino a 30 km orari. Nessun disagio al traffico per il momento a Messina e Reggio Calabria, né nell’area dello Stretto. I manifestanti, infatti, avevano comunicato che particolari manifestazioni si sarebbero svolte al Sud Italia, tra queste un eventuale blocco nel sistema dei traghetti. Nessun convoglio di autotrasportatori in direzione Villa San Giovanni, però, è pronto a bloccare ingressi e uscite sullo Stretto. L’allerta della polizia stradale calabrese resta massima, ma niente finora lascia immaginare che alcune proteste possano verificarsi nelle prossime ore.

Il sito di Autostrade lungo l’A1 indica alle 16.30 “traffico Rallentato tra Parma e Terre di Canossa – Campegine per manifestazione” all’altezza del km 115 in direzione Napoli. In un contesto di traffico diffuso anche per lavori e traffico ordinario, altri disagi legati alla protesta vengono registrati sempre in Emilia Romagna lungo l’A14: tra Bologna e Castel San Pietro, in direzione Taranto e tra Faenza e Imola, in direzione Bologna, all’altezza della diramazione per Ravenna. Sul web nel corso della giornata si sono aggiunte altre segnalazioni con video da parte dei promotori della manifestazione, subito prontamente smentite dai “pro vax” sul sostanziale insuccesso dell’iniziativa corredate da meme più o meno simpatici sull’originalità dei video e delle foto pubblicate. Insomma, ci troviamo di fronte alla solita diatriba, che però sta facendo discutere e sta andando di tendenza su Twitter.

Sciopero No Green Pass, i camionisti italiani bloccano alcuni tratti autostradali: i VIDEO della protesta