Le Ricette di StrettoWeb – “Pipi Chini” Calabresi

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione dei “Pipi Chini” Calabresi

I peperoni ripieni, protagonisti delle tavole calabresi, sono una delle ricette tradizionali più conosciute e gustose. In Calabria questa pietanza varia di paese in paese infatti ci sono i “pipi chini” di carne, pangrattato e provola oppure quelli ripieni di provola e mortadella, un salume prodotto anche al sud in passato. Il ripieno squisito che stiamo per preparare è realizzato, invece, con un pangrattato molto saporito. In Calabria, più che altrove, alcuni piatti sono parte integrante di un modo di vivere e di una cultura invariati nel tempo.

Difficoltà: facile

Preparazione: 20 minuti

Cottura: 40 minuti

Porzioni: 4 persone

Costo: basso

INGREDIENTI

8 peperoni

200 gr. pangrattato

100 gr. di scamorza o provola a dadini

1 spicchio d’aglio

1 ciuffo di prezzemolo

1 cucchiaio di capperi

4 cucchiai di pecorino grattugiato

Olio extravergine di oliva

Sale e pepe

Preparazione

Lavate i peperoni, privateli dei semi e fateli sbollentare per 5 minuti. Tostate il pangrattato con poco olio e aggiungete il pecorino grattugiato, i capperi, la scamorza o provola a dadini, l’aglio ed il prezzemolo tritati. Condite il composto con sale e pepe e farcite i peperoni. Disponeteli in forno e versate un filo d’olio d’oliva. Cuocete a 180 gradi per circa 40 minuti.

Conservazione

Conservate i peperoni ripieni in frigorifero per un paio di giorni in un contenitore ermetico.

Curiosità e benefici dei peperoni

Il peperone arrivò in Europa nel ‘500 dall’ America infatti il primo a descriverlo fu Cristoforo Colombo. Venne chiamato inizialmente pepe d’India perché le prime varietà erano piccanti e dalla forma allungata. Prima di arricchire le nostre tavole fu usato a scopo decorativo e, invece, Leonardo da Vinci lo utilizzò in forma essiccata come colore per i suoi dipinti. Con i peperoni si realizzano diverse ricette come la peperonata, i peperoni arrosto in tortiera, i peperoni ammolliccati e altre ancora: tutte pietanze antiche nate dal bisogno di utilizzare ciò che giungeva dalle coltivazioni. Questi nostri ortaggi estivi possiedono proprietà antiossidanti e depurative e sono molto ricchi di vitamina C, betacarotene, sali minerali e fibre; donano energia pur contenendo poche calorie!

Il consiglio della zia

I peperoni si possono farcire anche con un ripieno di tonno, pomodorini, olive e capperi.