fbpx

Reggina, Taibi mette in guardia: “troppo pessimismo, non abbiamo mai detto che saremmo arrivati primi”

Taibi calciomercato reggina rami Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Il ds della Reggina Massimo Taibi mette tutti in guardia dopo aver notato un po’ di pessimismo in seguito al pari interno contro il Frosinone

Un tempo contro il Frosinone, il primo, in cui dopo 6 partite la Reggina ha conosciuto la vera parola “difficoltà”. Poi una ripresa incoraggiante e un pari tutto sommato giusto, nonostante il rammarico per qualche occasione importante nel finale. Squadra imbattuta dopo i primi 6 turni: è la prima volta in Serie B, eppure – forse – qualcuno ha storto un po’ il naso.

Ci pensa il ds Taibi a mettere tutti in guardia: “dopo il pareggio contro il Frosinone ho percepito un leggero pessimismo nell’ambiente – dice l’ex portiere a Gazzetta del Sud – invece abbiamo disputato una partita importante, contro una delle squadre più attrezzate della serie B”. Un’occasione in più per ribadire gli obiettivi della squadra, che non sono di certo quelli di ammazzare il campionato: “abbiamo sempre detto di voler ripetere quanto di buono fatto nello scorso campionato, con i playoff sfiorati, poi se saremo bravi a migliorarci lo dirà il campo. Non abbiamo mai dichiarato che saremmo arrivati primi. I conti si “tirano” a giugno, al momento siamo ampiamente soddisfatti di come sta giocando la squadra, del lavoro del mister e delle prestazioni offerte”.