fbpx

Milazzo: Consiglio comunale elegge presidente e vicepresidente

Milazzo. Alessandro Oliva, 42 anni, esponente di Forza Italia e Mario Sindoni 48 anni, esponente di “Diventerà Bellissima”, sono rispettivamente il nuovo presidente e vicepresidente del Consiglio comunale

Il consiglio comunale di Milazzo ha eletto questa sera il presidente ed il vicepresidente.

Il nuovo presidente è l’avvocato Alessandro Oliva, 42 anni, esponente di Forza Italia, vicino alle posizioni del deputato regionale Tommaso Calderone. È stato eletto con 17 voti, in pratica l’intero cartello di maggioranza, fatta eccezione per il consigliere Massimo Bagli, assente giustificato ai lavori.

Vicepresidente invece è stato eletto, con lo stesso esito di votazione, Mario Sindoni che aveva presieduto la seduta d’insediamento in quanto candidato eletto col maggior numero di preferenze.
Sindoni, 48 anni, è esponente di “Diventerà Bellissima” e riferimento del parlamentare regionale Pino Galluzzo.
Sia Oliva che Sindoni sono alla seconda consiliatura.
I sei consiglieri di minoranza hanno partecipato alla votazione, non esprimendo alcun nominativo ma producendo scheda bianca.

Sarò il presidente di tutti – ha detto il neo-presidente Oliva – e sono orgoglioso per questa dimostrazione di fiducia ricevuta prima dagli elettori e adesso dai colleghi consiglieri. C’è tanto da lavorare e per questo dobbiamo farlo con impegno e professionalità perché i cittadini si attendono tante risposte sia dagli amministratori che da noi consiglieri”.

Nel corso della seduta il capogruppo della lista “Italiano per Milazzo”, Lorenzo Italiano ha voluto ricordare la figura di Armando Sottile, attuale dirigente del Comune di Barcellona, ma che aveva ricoperto lo stesso incarico a Palazzo dell’Aquila proprio durante l’Amministrazione Italiano. “Un dirigente preparato – ha detto Italiano – ma soprattutto disponibile e sempre pronto a portare a soluzione le problematiche che si presentavano”.