Calabria, mare inquinato: “un dramma per il turismo” [FOTO]

/

Mare inquinato in Calabria, lo sfogo di un lettore da Lamezia Terme

Un lettore di StrettoWeb, Marco C. Foti,  ci ha inviato una segnalazione riguardo le condizioni del mare ieri, 1 agosto a Lamezia Terme. Il lettore indignato afferma: “Il turismo balneare è una delle principali risorse economiche per la Calabria. Tra momenti di crisi e aumento della consapevolezza del delicato rapporto con l’ambiente, emerge l’importanza della collaborazione tra diversi attori. L’enorme sacrificio profuso dalle imprese economiche del settore in Fase 3 è vanificato dagli atti vandalici di alcuni che non nutrono alcun rispetto per l’ambiente, la collettività ed il benessere della regione. Queste sono le foto scattate personalmente sabato 1 agosto, intorno alle 11.30, in località Marinella nel comune di Lamezia Terme. Un quadro inquietante che non deve passare inosservato. Tutti gli attori devono prendere coscienza del grave danno che subisce la nostra regione, il nostro territorio ed il nostro sistema di imprese. In questo modo si allontanano i già pochi turisti balneari che frequentano la Calabria. Auspico un fermo intervento della Procura della Repubblica, delle Forze dell’ordine e di tutte quelle Istituzioni che hanno il compito di monitorare lo stato del nostro mare, fonte primaria del turismo calabrese”.