fbpx

Elezioni Regionali Calabria: il voto si avvicina, è sfida aperta tra Occhiuto, Bruni, de Magistris e Oliverio

elezioni regionali in calabria

Elezioni Regionali in Calabria: la campagna elettorale entra nel vivo, il 3 e 4 ottobre si avvicina

Il tempo stringe e la campagna elettorale in vista delle elezioni regionali in Calabria è entrata ormai nel vivo: tutti i partiti si stanno muovendo con forza in vista del 3-4 ottobre. Al momento il Centro/Destra e Roberto Occhiuto sembrano favoriti rispetto al Centro/Sinistra con il M5S, il Polo Civico di Luigi De Magistris e l’ex governatore Mario Oliverio.

Il Centro/Destra tra schermaglie interne e sondaggi vittoriosi

Roberto Occhiuto è appoggiato dalle liste FI, Lega, FdI, Udc, Forza azzurri Occhiuto presidente, Coraggio, Noi con l’Italia. In questo momento, il capogruppo alla camera di Forza Italia, sente la vittoria in tasca e sta usando un profilo estremamente basso senza entrare in polemiche, nè interne e nè esterne, e puntando al risultato massimo. I sondaggi gli danno ragione, bisogna capire poi le urne reali.

Il Pd ed il M5S non scaldano gli elettori di Sinistra

La scelta di puntare su Amalia Bruni, scienziata di fama mondiale, con le sue ricerche rese possibile individuare il più comune gene dell’Alzheimer, non ha scaldato gli elettori della sinistra calabrese. Dopo aver puntato su Nicola Irto, poi scartato, la Bruni è entrata con determinazione nelle dinamiche politiche dando vita ad una larga coalizione. E’ chiaro che, la divisione con il Pd e De Magistris, non sta aiutando il campo del Centro/Sinistra. E’ appoggiata da Pd, M5S, Amalia Bruni presidente, Psi, Tesoro Calabria, Europa Verdi, animalisti.

Piazze piene per Luigi de Magistris

Luigi de Magistris, sindaco di Napoli per 10 anni, è entrato nella scena politica calabrese con forza. Il primo cittadino napoletano conosce bene questa regione essendo stato sostituto procuratore della Repubblica a Catanzaro, inoltre la moglie, Maria Teresa Dolce, ha origini calabresi. Da mesi è in campagna elettorale riuscendo ad avere un buon seguito con piazze piene. Ha l’appoggio di sei liste civiche: Per la Calabria con de Magistris, de Magistris presidente, Uniti con de Magistris, Un’altra Calabria è possibile, Calabria resistente e solidale, DemA democrazia autonomia.

Mario Oliverio e la sua corsa con il suo partito storico

Mario Oliverio, già governatore della Calabria, con una lunghissima esperienza politica, ha il dente avvelenato con il Pd per la non ricandidatura di un anno e mezzo fa. Con tenacia, in questa tornata è sceso in campo allestendo un’unica lista. Servirà a passare lo sbarramento? Sarà difficile, lui ci spera…