fbpx

Coronavirus Sicilia, esauriti i posti letto: pazienti costretti da ore nelle ambulanze

Coronavirus Sicilia. Al Sant’Elia di Caltanissetta a vi è una crisi di disponibilità di posti letto a causa dell’aumento improvviso dei pazienti covid

Stando a quanto segnalato da alcuni cittadini, all’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta non ci sono più posti letto e due pazienti sarebbero in attesa da oggi pomeriggio di essere ricoverati nel reparto di Malattie Infettive.

I pazienti che provengono dalla provincia di Agrigento invece stazionerebbero dentro le ambulanze dalle 14, causando il malcontento dei parenti che avrebbero allertato le forze dell’ordine.

“Uno dei pazienti e’ mia sorella – racconta Toto’ Arancio – ha la febbre da diversi giorni, ha fatto il tampone ed e’ positivo. Le stanno facendo ossigenoterapia sull’ambulanza, ha la saturazione bassa e tosse, non riesce neanche a parlare”

L’Asp di Caltanissetta si sta mobilitando per trovare delle soluzioni “Il numero dei pazienti – spiega il direttore sanitario Marcella Santino – purtroppo e’ aumentato in maniera improvvisa ed esponenziale. Domani aprira’ l’Rsa di via Luigi Monaco con 30 posti letto. Avevamo detto il 30 ottobre ma anticipiamo l’apertura a domani. Per i due pazienti in ambulanza e’ stata allertata la direzione medica di presidio, Luciano Fiorella, e il bed manager, Benedetto Trobia, che stanno cercando la soluzione piu’ adeguata“. Un primo posto e’ stato trovato pochi minuti fa dal bed manager. “Abbiamo appoggiato – dichiara Trobia – uno dei due pazienti fermi in ambulanza in terapia intensiva Covid-19 pur non necessitando di rianimazione. Il secondo paziente e’ entrato nel pronto soccorso infettivologico per le cure del caso alla fine delle quali il dirigente medico di guardia decidera’ se ricoverarlo o meno”.